menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadinanza onoraria di Montesilvano ai Carabinieri: "Impegno e spirito di dedizione"

Una cerimonia che ha visto partecipi autorevoli graduati dell'Arma. Quest'anno ricorre anche il ventennale dall'istituzione del Comando Compagnia di Montesilvano. Maragno: "È un grande onore"

“Per la costanza, l’impegno e lo spirito di dedizione costantemente profusi in favore della comunità montesilvanese, nonché per l’imprescindibile sostegno assicurato all’amministrazione comunale nell’attività di salvaguardia e tutela della sicurezza urbana in ambito territoriale”.

È quanto riportato sulla pergamena attestante la cittadinanza onoraria della città di Montesilvano ai Carabinieri. Il prestigioso riconoscimento all'Arma è un doveroso omaggio che l'amministrazione comunale ha inteso rivolgere al generale Carlo Cerrina, comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, in rappresentanza del comandante generale di Corpo d'armata, Giovanni Nistri.

Alla cerimonia, che si è svolta nella sala consiliare, hanno preso parte anche il comandante provinciale di Pescara, colonnello Marco Riscaldati, il maresciallo Domenico Addesi e il tenente Donato Agostinelli.

"È un grande onore poter annoverare tra i montesilvanesi onorari l’Arma, eccellentemente rappresentata qui, oggi, dai suoi validissimi ufficiali, che ringrazio a nome della città - ha dichiarato il sindaco Francesco Maragno - Nel 2019 ricade il ventennale della istituzione della compagnia dei Carabinieri sul nostro territorio, una città profondamente cambiata e cresciuta da allora. Per garantire la sicurezza di 54.000 abitanti, che in estate arrivano anche a raddoppiare, l’apporto dei Carabinieri è insostituibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento