Attualità

A Città Sant'Angelo partono anche le vaccinazioni anti Covid a domicilio

La decisione è arrivata a seguito della riunione convocata dal sindaco il 27 marzo scorso per sollecitare questo tipo di servizio ed accelerare la campagna vaccinale

A Città Sant'Angelo partono le vaccinazioni anti Covid a domicilio. Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale, aggiungendo che domani 8 aprile saranno sottoposte a vaccinazioni 10 persone fra over 80 e soggetti fragili angolani.

A spingere per questo tipo di ulteriore servizio ai cittadini, il sindaco Perazzetti al termine della riunione voluta lo scorso 27 marzo. L'idea è quella di coinvolgere i medici di base e la croce rossa angolana, per andare direttamente nelle case di particolari soggetti vulnerabili e fragili, accelerando così la vaccinazione di massa

Nella giornata di domani, due medici di base e una squadra di volontari della Croce Angolana, si recheranno
all’intero delle mura domestiche di dieci persone tra ultraottantenni e fragili residenti a Città Sant’Angelo per la somministrazione del vaccino “Moderna”.

La procedura per le dosi del “Moderna” prevede una divisione in 10 siringhe per volta, con una scadenza entro le 6 (sei) ore dal momento dell’apertura dal flaconcino. Per questo motivo, sono state organizzate due squadre composte ognuna da un medico, due volontari e un’ambulanza. Ogni medico, calcolati i tempi di somministrazione che vanno dai 45 ai 60 minuti a paziente, potrà vaccinare un massimo di 5 (cinque) persone al
giorno, già prestabilite.

Il sindaco ha espresso soddisfazione auspicando un'accelerazione nella campagna vaccinale per tornare presto alla normalità:

Abbiamo voluto gestire in questo modo, senza alcuna indicazione, perché crediamo che non si debba commettere nessun errore e che neanche un vaccino vada sprecato. Pochi pazienti per volta ma che vengano vaccinati. Il vaccino è l’unica arma che abbiamo e c’è la necessità di dover debellare questo maledetto virus. Ringrazio i medici di base, Enrico Lanciotti e i volontari della  Croce Angolana perché fin dal primo giorno di questa dannata pandemia, sono scesi in campo senza mai arretrare. La macchina organizzativa è in funzione, speriamo di vaccinare più persone possibili

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Città Sant'Angelo partono anche le vaccinazioni anti Covid a domicilio

IlPescara è in caricamento