rotate-mobile
Attualità

Riprendono i controlli sull’obbligo di raccolta delle deiezioni e la microchippatura dei cani

L'assessore Di Nisio presenta l'iniziativa “La città ha bisogno di decoro”. Il monitoraggio, a cadenza quotidiana, è previsto dall’amministrazione e sarà affidato a 4 associazioni, con Pescara che verrà suddivisa in zone. I trasgressori verranno multati

Con l'iniziativa “La città ha bisogno di decoro” riprendono i controlli sull’obbligo di raccolta delle deiezioni canine e la microchippatura dei cani. Il monitoraggio, a cadenza quotidiana, è previsto dall’amministrazione comunale e sarà affidato a 4 associazioni, con Pescara che verrà suddivisa in zone. I trasgressori verranno multati.

Nicoletta Di Nisio, assessore alla tutela del mondo animale, ha dichiarato: 

“Sono certa che la maggioranza dei cittadini adottino comportamenti corretti. Come assessore e come amministrazione, l’ultimo dei nostri obiettivi è sanzionare. Vorremmo che questo non debba mai accadere. Confidiamo nel rispetto delle regole e pensiamo che tutti quelli che amano il proprio animale sicuramente ameranno con la stessa intensità la nostra città di Pescara e, quindi, rispetteranno le norme vigenti”.

L’assessore Di Nisio ricorda che gli accompagnatori dei cani hanno l’obbligo di portare con sé sacchetti, paletta e quanto altro necessario per l'immediata raccolta degli escrementi. Per le urine, invece, il cane va condotto in prevalenza negli spazi verdi o di terra, in prossimità degli alberi o degli scolatoi a margine dei marciapiedi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riprendono i controlli sull’obbligo di raccolta delle deiezioni e la microchippatura dei cani

IlPescara è in caricamento