rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Cinema aperti in Abruzzo nonostante il decreto per il Coronavirus

Gran parte delle sale cinematografiche abruzzesi resteranno aperte adeguandosi al decreto del Governo emanato ieri 4 marzo

Restano aperte gran parte delle sale cinematografiche in Abruzzo. Il decreto del Governo emanato ieri 4 marzo per l'emergenza Coronavirus, infatti, non indica ed impone una chiusura al pubblico specifica per i cinema ma fornisce prescrizioni riguardanti la distanza minima di un metro da garantire agli utenti in pubblici esercizi e luoghi pubblici.

CORONAVIRUS, L'ORDINANZA DEL SINDACO MASCI

Per questo, come fa sapere il gruppo Arca Multiplex che gestisce le sale di Spoltore e Silvi, verranno applicate le restrizioni riguardanti la distanza minima di sicurezza con un conseguente adeguamento che permetterà comunque la fruizione degli spettacoli e per questo le sale resteranno aperte.

Il decreto governativo di ieri ha creato grande confusione per quanto concerne il comparto delle sale cinematografiche al punto da indurre la gente a pensare che i cinema sarebbero rimasti chiusi a partire da oggi. In realtà il decreto parla di restrizioni per i cinema, ovvero di lasciare un metro di distanza tra uno spettatore ed un altro per garantire una maggiore tranquillità sotto il profilo sanitario agli utenti.

Anche il presidente della sezione Abruzzo - Molise di Anec Zitella ha confermato che la maggior parte delle sale cinematografiche abruzzesi rimarranno aperte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema aperti in Abruzzo nonostante il decreto per il Coronavirus

IlPescara è in caricamento