rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

La Madonna del Fuoco non dimentica il suo parroco: intitolata un'area pubblica a don Giuseppe Comerlati

All'evento hanno partecipato il sindaco Carlo Masci, l'assessore comunale allo sport, Patrizia Martelli, e l'arcivescovo della diocesi di Pescara-Penne, Tommaso Valentinetti

Nasce largo don Giuseppe Comerlati. Ieri mattina, nel giorno di Santo Stefano, a fianco alla chiesa della Madonna del Fuoco si è tenuta la cerimonia di intitolazione di un'area pubblica a don Giuseppe Comerlati, per oltre 40 anni parroco di quella chiesa. Era presente anche il sindaco di Pescara, Carlo Masci, che ha dichiarato: "Un'intera comunità parrocchiale ha voluto in questo modo tributare a don Giuseppe un riconoscimento speciale per il grande impegno religioso e sociale che lui ha svolto per quel territorio, in condizioni spesso difficili. Grazie don Giuseppe, a nome della città".

All'evento hanno partecipato inoltre l'assessore comunale allo sport, Patrizia Martelli, e l'arcivescovo della diocesi di Pescara-Penne, Tommaso Valentinetti. Già vicario generale al servizio episcopale della diocesi Pescara-Penne, con l'ottenimento dell'onorificenza pontificia di monsignore, Don Giuseppe ha lasciato un segno indelebile della sua missione pastorale rappresentando un esempio di fede e una fulgida luce capace di trascinare in parrocchia centinaia di giovani e famiglie, in un quartiere con tanti problemi di integrazione. A distanza di dieci anni da quando don Giuseppe è tornato alla casa del padre, sono ancora vive le testimonianze di chi lo ha conosciuto e apprezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Madonna del Fuoco non dimentica il suo parroco: intitolata un'area pubblica a don Giuseppe Comerlati

IlPescara è in caricamento