Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

L'allarme della Fp Cgil: "Il centro diurno per i pazienti psichiatrici di Pescara potrebbe chiudere, lavoratori a rischio"

Massimo Di Giovanni, della Fp-Cgil Pescara chiede che non siano i lavoratori e i pazienti a pagare per le conseguenze dell'inm

Il centro diurno integrato di Pescara per l'assistenza ai pazienti psichiatrici rischia di chiudere. L'allarme è stato lanciato da Massimo Di Giovanni, della Fp Cgil di Pescara che chiede a tal proposito l'apertura di un tavolo prefettizio per scongiurare il possibile licenziamento dei lavoratori e delle lavoratrici sui quali, a detta del sindacato, ricadono ingiustamente le conseguenze dell'inchiesta della procura di Pescara sull'appalto di gestione della struttura.

Il referente Asl, spiega Di Giovanni, durante un sopralluogo avrebbe comunicato ai dipendenti che in tempi brevissimi il centro chiuderà con il conseguente spostamento dei pazienti in altra sede.

Non è giusto che rischino il proprio posto di lavoro per responsabilità che non sono, per nessuna ragione, ascrivibili a loro. La vicenda giudiziaria è quella che ha portato all'arresto del primario del dipartimento Salute mentale della Asl di Pescara Sabatino Trotta, suicidatosi poche ore dopo nel carcere di Vasto, e dell'ex presidente della cooperativa "La Rondine" Domenico Mattucci, oltre che di una dipendente della stessa, Luigia Dolce, in merito a presunti illeciti per un appalto da 11 milioni di euro vinto proprio dalla Cooperativa.

Di Giovanni ha poi spiegato all'agenzia Dire che questa notizia ha gettato nel panico i lavoratori che ora non sanno se saranno licenziati con disagi ovviamente anche ai pazienti che, per i problemi di cui soffrono, hanno necessitò di una continuità di assistenza, senza considerare che la chiusura andrebbe in contraddizione con la delibera della Asl del 27 aprile 2021 dove si parla di una nuova gestione per le strutture che fanno capo alla cooperativa oggetto di indagine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'allarme della Fp Cgil: "Il centro diurno per i pazienti psichiatrici di Pescara potrebbe chiudere, lavoratori a rischio"

IlPescara è in caricamento