rotate-mobile
Attualità

Sale la "febbre" da vaccino anti Covid, tante persone senza prenotazione nel centro di Porta Nuova

Alcune dosi sono state somministrate anche a chi si è presentato senza prenotazione ma il gruppo più ampio è stato mandato via visto che nel centro vaccini di Pescara è obbligatoria la prenotazione

Aumenta il numero dei contagi da Covid-19 in Abruzzo e a Pescara e di pari passo cresce la richiesta di vaccini anche in virtù delle decisioni del governo che dopo aver introdotto il super green pass ha anche ridotto il tempo di attesa tra la fine del ciclo primario di vaccinazione e la terza dose.
La conseguenza? Il centro vaccini realizzato nei locali dell'ex stazione di Porta Nuova preso d'assalto nella giornata di oggi, lunedì 27 dicembre, da centinaia di persone sprovviste della prenotazione.

Il centro era rimasto chiuso nei giorni delle feste di Natale e alla riapertura odierna c'è stato un vero e proprio eccesso di presenze.

Come fanno sapere dalla Asl, la priorità è stata data a coloro che si erano regolarmente prenotati sul portale delle Poste (https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/), e a diversi non prenotati è stata somministrata la dose di vaccino. Mentre un gruppo numeroso, rimasto in attesa fino a dopo le ore 19, è stato mandato via per la non disponibiltà di dosi. Sempre dalla Asl ricordano come per il centro vaccini di Porta Nuova sia necessaria o almeno consigliabile la prenotazione visto che, non essendoci la farmacia all'interno, le dosi del siero di Moderna disponibili sono quelle per le persone prenotate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale la "febbre" da vaccino anti Covid, tante persone senza prenotazione nel centro di Porta Nuova

IlPescara è in caricamento