Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Centenario del Circuito di Pescara: il programma degli eventi per celebrare il percorso automobilistico più lungo del mondo

Si festeggia quest’anno il centenario del Circuito di Pescara: la prima edizione risale al 1924 e l’ultima al 1961 ed entrambe sono state vinte dalla Ferrari rispettivamente con Enzo Ferrari e Lorenzo Bandini alla guida

Si festeggia quest’anno il centenario del Circuito di Pescara: la prima edizione risale al 1924 e l’ultima al 1961 ed entrambe sono state vinte dalla Ferrari rispettivamente con Enzo Ferrari e Lorenzo Bandini alla guida.

Sabato 13 luglio sarà un giorno di festa: la mattinata si aprirà con un giro attorno al percorso e si concluderà con uno spettacolo che racconta la storia del Circuito.

Per l'occasione saranno a Pescara i parenti dei più grandi protagonisti di questa gara, passata alla storia non solo per i "nomi" che l'hanno accompagnata ma anche perché è stata ed è ancora oggi la più lunga al mondo, come percorso.

Sarà anche inaugurata una targa, a fianco al monumento della Coppa Acerbo, e sarà proiettato per la prima volta il cortometraggio "Scacco alla rondine". Tra le peculiarità della giornata l'annullo filatelico organizzato dalla famiglia Romeo e da Poste Italiane.

I dettagli della giornata sono stati illustrati a Roma, alla Camera dei deputati, nel corso di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione del deputato Nazario Pagano, del presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri, del sindaco di Pescara Carlo Masci, del presidente della Old Motors Club d'Abruzzo Fabio Di Pasquale e dell'ex assessore comunale allo sport Patrizia Martelli.

Di Pasquale ha annunciato la presenza a Pescara del figlio di Moss e di Fangio, del cugino di Nuvolari, della moglie di Bandini, di Cesare Fiorio, dei nipoti di Romeo, e dei nipoti di Fagioli, Varzi, Villoresi, Caracciola, Biondetti, De Sterlich oltre che dei figli degli abruzzesi Spinozzi e Pirocchi.

Sarà presente anche la famiglia Romeo, con il nipote di Nicola Romeo che porterà con sé la coppa vinta da Ferrari.

Il sindaco Masci ha colto l'occasione per annunciare che "a Pescara, dove è stata già intitolata una strada a Enzo Ferrari, saranno intitolate una strada a Fangio e una a Nuvolari, per ricordare i vincitori di questa competizione, accogliendo una giusta richiesta che ci è stata rivolta. Sarà uno dei primi atti dell'amministrazione", ha garantito il sindaco sottolineando che "cinque anni fa abbiamo fatto in modo che il logo di Pescara diventasse Pescara città di Gabriele d'Annunzio".

"Le iniziative per il Centenario sono cominciate ad aprile", ha ricordato Martelli, "e sono andate avanti in questi mesi con il grande impegno della Old Motors".

"Ricordare una corsa come questa è importante per l'identità della nostra città e vanno coinvolte soprattutto le nuove generazioni", ha detto Pagano.

"La grande rilevanza storica del Circuito" è stata evidenziata da Sospiri che ha rimarcato "la nascita del capoluogo di provincia grazie alla spinta della Coppa Acerbo e del Circuito di Pescara. E ora questo capoluogo è protagonista di una rifondazione ulteriore con la creazione della nuova città, derivante dalla fusione prevista nel 2027 con Montesilvano e Spoltore".

Di seguito il programma del centenario del Circuito:

Locandina centenario circuito di Pescara

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centenario del Circuito di Pescara: il programma degli eventi per celebrare il percorso automobilistico più lungo del mondo
IlPescara è in caricamento