Attualità

Da esercitazione a cena di solidarietà per i senzatetto: protagonisti i volontari della Croce Rossa di Pescara - FOTO -

Hanno prima installato una vera e propria tendopoli all'interno del sottopasso ferroviario della stazione, trasformandolo poi nella location per la cena dedicata ai poveri e senzatetto

Giornata speciale quella del 28 dicembre per i volontari della Croce Rossa di Pescara, impegnati prima in un'esercitazione per simulare un'emergenza e poi come protagonisti della cena per i senzatetto della città. Alle 8 del mattino è scattata la simulazione con un'esondazione del fiume che imponeva di assistere 200 persone, allestendo una tensostruttura nel sottopasso ferroviario della stazione ferroviaria e tutta la macchina organizzativa dei soccorsi. Impegnati oltre 60 volontari che poi, al termine dell'esercitazione, hanno trasformato la tendopoli in un ristorante dove è stata preparata e servita la cena ai senza dimora. Presenti i consiglieri comunali di maggioranza ed opposizione che hanno servito ai tavoli, con il Comune che ha cofinanziato l'iniziativa.

ANCHE IL SINDACO ALLA CENA PER I SENZATETTO

Come spiega il presidente del comitato di Pescara l'avvocato Nieddu:

"Abbiamo ripreso un cammino che, in questa cena, vede la conclusione di un impegno virtuoso nei confronti dei nostri amici senza dimora. Se abbiamo raggiunto questo risultato dobbiamo ringraziare la passione e l’entusiasmo dei nostri volontari dell’unità di strada che si sono dapprima formati nel Comitato Cri di Rimini e poi spesi con costanza nel corso dell’intero anno di servizio. Questa è l’Italia che aiuta e che ogni giorno vive il proprio tempo ricordando che facciamo parte di una Comunità. È stata, inoltre, apprezzata la sensibilità manifestata dal Comune di Pescara attraverso il cofinanziamento dell’iniziativa e, soprattutto, la scelta di tutte le parti politiche presenti in consiglio comunale di condividere trasversalmente e senza distinzioni di partito la bellezza della solidarietà, distribuendo e servendo ai tavoli le pietanze cucinate dallo chef Tany Moscone per i nostri amici.

E’ straordinario constatare come il volontariato riesce ad unire e a travalicare le differenze politiche che spesso ingolfano le scelte importanti per le persone e per il Paese.“

Sono stati serviti 180 pasti, preparati dal noto chef Tany Moscone di Bussi Sul Tirino. Ad ogni ospite è stato donato un kit per affrontare l'inverno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da esercitazione a cena di solidarietà per i senzatetto: protagonisti i volontari della Croce Rossa di Pescara - FOTO -

IlPescara è in caricamento