rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Celebrata dai carabinieri la Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma

Anche a Pescara è stata celebrata la ricorrenza della Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma dei carabinieri

La ricorrenza della festa della "Virgo Fidelis", patrona dell'Arma dei carabinieri, è stata celebrata nel santuario della Divina Misericordia di Pescara, con una funzione religiosa officiata da don Vincenzo Amadio.
Presenti le autorità locali, una rappresentanza di carabinieri in servizio e in congedo e dei familiari dei caduti nell’adempimento del dovere.

È stato anche commemorato l’81° anniversario della “Battaglia di Culqualber” e la “Giornata dell’Orfano”.

La “Virgo Fidelis” è un atto di omaggio e di lode alla Vergine Maria che Papa Pio XII, con proprio atto datato 11 novembre 1949, per onorare il sacrificio dei Carabinieri che nella battaglia di Culqualber (Africa Orientale 21.11.1941), resistettero fino allo stremo all’assalto del nemico e quasi tutti persero la vita, proclamò ufficialmente Maria “Virgo Fidelis” patrona dell’Arma dei carabinieri. La “Giornata dell’Orfano” è una ricorrenza istituita in segno di solidarietà e umanità nei confronti di tutti i figli dei carabinieri deceduti che vengono assistiti dall’ente morale “Onaomac (Opera nazionale assistenza orfani dei militari dell’Arma dei carabinieri), finanziato da tutti i militari dell’Arma. Come affermato nel breve saluto del comandante provinciale, colonnello Riccardo Barbera, la ricorrenza rappresenta per i carabinieri il momento della memoria e
dell’affetto. È il giorno in cui il nostro ricordo va alla celeste protettrice, alle famiglie dei commilitoni scomparsi e a tutti i colleghi caduti nell’adempimento del dovere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrata dai carabinieri la Virgo Fidelis, la patrona dell'Arma

IlPescara è in caricamento