Attualità

Record di richieste per una casa al mare in Abruzzo: è l’effetto pandemia

La crescita della domanda registrata in Abruzzo è del 24%

Se da una parte in molti in questi mesi hanno desiderato vivere in una casa con giardino o grandi spazi aperti, per evitare il problema delle restrizioni e del coprifuoco, in vista dell’estate in tanti stanno cercando una casa al mare da acquistare, per trasformarla in una seconda casa, in cui poter andare quando di vuole. Un vero e proprio boom di domanda e offerta, una crescita imponente che riguarda anche la riviera abruzzese.

L’ufficio studi di immobiliare.it ha condotto un’analisi dalla quale si assiste a un record del +153% - dato che riguarda le Cinque Terre – rispetto al 2020.

La crescita della domanda registrata in Abruzzo è del 24%, mentre quella dell’offerta è del 18%. I prezzi di una casa al mare in Abruzzo questi restano più o meno invariati: la spesa media è pari a 1.614 euro/mq.

«Spostarsi verso le seconde case appare ormai per molti l’unica garanzia di potersi muovere dalla propria residenza in cui si è trascorso quasi ininterrottamente l’ultimo anno, fra lockdown e restrizioni – dichiara Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it – Se a questo si sommano i grandi risparmi accumulati in questi mesi, non sorprende un incremento così importante della domanda di casa nei luoghi di mare più belli del nostro Paese. La nostra analisi rivela una vera volontà di comprare un posto al sole, da utilizzare quest’anno come luogo di villeggiatura e probabilmente come fonte di reddito per gli anni a avvenire, con la fine della pandemia e la riapertura del turismo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di richieste per una casa al mare in Abruzzo: è l’effetto pandemia

IlPescara è in caricamento