rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità Manoppello

A Manoppello attivata la nuova casa dell'acqua di via Francesco Paolo Tosti

La nuova struttura si chiama “L’acqua del parco” e il servizio è affidato a un gestore che manterrà invariati i costi di erogazione

È stata attivata in via Francesco Paolo Tosti a Manoppello la nuova casa pubblica dell'acqua.
Il servizio per la gestione del distributore è stato affidato a un gestore che manterrà invariati i costi di erogazione.

Dunque da oggi i cittadini di Manoppello potranno tornare a riempiere bottiglie e borracce dai rubinetti della nuova casa dell’acqua di via Francesco Paolo Tosti, a due passi dal parco Arabona.

Realizzata in legno e altri materiali ecosostenibili, dotata di un moderno sistema di filtrazione con carboni attivi e di disinfezione a raggi Uv che ne migliorano le caratteristiche organolettiche, il nuovo distributore “L’acqua del parco”, è in funzione h24 ed eroga acqua di rete naturale e frizzante, refrigerata, al costo di 5 centesimi al litro. Per le prossime settimane sarà possibile rifornirsi di acqua solo attraverso l’uso di monete, ma già dai primi giorni del 2023 saranno messe a disposizione dal gestore Water service nuove schede ricaricabili da ritirare in alcuni esercizi commerciali della zona o telefonando direttamente al numero dell’azienda, che specificherà le modalità di ritiro. La nuova casa dell’acqua, sostituisce un precedente servizio, interrotto a settembre scorso dall’amministrazione poiché si era determinato un aumento dei costi che avrebbe visto raddoppiata la spesa per l’acqua frizzante.

«Per evitare che i cittadini corrispondessero 10 centesimi al litro, il servizio allora in essere è stato interrotto e contemporaneamente, dopo una ricognizione sul mercato, è stato affidato mantenendo invariato il costo di 0,05 centesimi al litro sia per l’acqua liscia che per l’acqua frizzante. Finalmente», spiega il sindaco Giorgio De Luca, «i cittadini potranno tornare ad approvvigionarsi in una nuova, moderna ed efficiente casa dell’acqua che contribuisce alla riduzione dell’utilizzo di bottiglie di acqua minerale di plastica e incentiva l’utilizzo dell’acqua proveniente dall’acquedotto pubblico».
La concessione dell’area pubblica alla Water Service – Ditta Cda Ecoindustry Srl è regolata da una convenzione quinquennale che prevede, tra le altre condizioni: manutenzione e controllo degli impianti a totale carico del soggetto incaricato; corrispettivo per ciascun litro di acqua erogato, non superiore il costo di € 0,05 e l’obbligo a carico del Comune di allaccio e fornitura acqua potabile ed energia elettrica, dietro corrispettivo di €/mese 50,00 salvo eventuale conguaglio sulla base di misurazioni periodiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Manoppello attivata la nuova casa dell'acqua di via Francesco Paolo Tosti

IlPescara è in caricamento