Carta dei diritti delle studentesse e degli studenti, il plauso di Proterra

Il vice presidente della consulta provinciale degli studenti di Pescara commenta l'iniziativa lanciata dalla Libera Associazione Studentesca: "Noi giovani non siamo un’entità da vedere paternalisticamente"

Federico Proterra, vice presidente della consulta provinciale degli studenti di Pescara, commenta la carta dei diritti per le studentesse e gli studenti, iniziativa lanciata dalla Libera Associazione Studentesca, dicendosi "lieto che la Las, organizzazione nata un anno fa e di cui ho avuto l’onore di far parte, abbia menzionato la mia scuola, liceo scientifico “Galileo Galilei” di Pescara, per informare che il mio istituto già si è attivato nel riconoscimento di questi diritti degli studenti".

Proterra, poi, aggiunge: “Noi giovani non siamo un’entità da vedere paternalisticamente e, dicendo che siamo il futuro del nostro Paese, siamo anche il presente e vogliamo mettere a nostra disposizione competenze e conoscenze per la ripartenza di questa nostra amata Italia. Ci tengo a ringraziare i miei colleghi Matteo Lombardi, Flavia Ciccarelli e Davide Di Blasio che, assieme al preside e a tutti i membri del consiglio d'istituto, hanno fatto sì che la nostra scuola fosse promotrice di un maggior benessere degli studenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento