Attualità

La rinascita del cane Sepontino, da dato per morto a una delicata operazione superata

Il 4 zampe era stato ritrovato nelle campagne di Città Sant'Angelo e chi l'aveva segnalato pensava fosse già morto, non si reggeva in piedi. Adesso è rinato grazie alla dedizione di alcuni volontari

Ricordate il cane Sepontino? Quello ritrovato quasi morto nella campagne di Città Sant'Angelo per il quale era iniziata una campagna di solidarietà per cercare di salvarlo. 
Sono passati 24 giorni da quel ritrovamento, quando alcuni pensavano addirittura che fosse già morto.

Ma la dedizione e la buona volontà di alcuni volontari hanno permesso a Sepontino una rinascita che sembrava insperata.

L'animale è stato curato amorevolmente e sottoposto a terapie, dopo pochi giorni ha iniziato a stare nuovamente sulle sue 4 zampe e ad alimentarsi, ma per non poco è stato ricoverato. Poi dagli esami è emerso come fosse necessaria un'operazione chirurgica, una lobectomia del polmone sinistro. Ma Sepontino è stato forte e ha superato l'intervento, poi ha dovuto fare alcuni giorni di terapia intensiva ma la sua voglia di vivere era troppa e ieri, martedì 16 marzo, è stato dimesso dalla clinica di Tolentino nella quale era stato portato.

«Abbiamo compiuto un piccolo miracolo, tutti insieme», scrive Dalila Vallese, una delle volontarie che si è presa cura di Sepontino, «vorrei stringervi uno ad uno, guardarvi negli occhi e potervi ringraziare per averci dato la possibilità di regalare una speranza a Sepontino, che oggi si concretizza nell’inizio della sua nuova vita. Non dovrà più star male, non dovrà più sperare che tutto sia solo un brutto sogno. La sofferenza lascerà spazio alla sua grande rivincita, iniziata dal giorno in cui, in quella stradina di campagna, ci siamo accorti che fosse ancora vivo. Dopo 24 giorni in cui Sepo si è aggrappato alla vita con le unghia e con i denti, possiamo finalmente tirare un sospiro di sollievo. Non so quante volte io abbia iniziato e smesso di piangere in questo periodo. Di gioia, di stanchezza, di paura. Ma esattamente questi sono gli attimi che ti ripagano di tutti gli sforzi. Non si molla mai. Sepontino è stato dimesso, stiamo tornando a casaaaaaaaaaaaa». 

cane sepontino-4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rinascita del cane Sepontino, da dato per morto a una delicata operazione superata

IlPescara è in caricamento