rotate-mobile
Attualità

Tamponi negativi per i braccianti del Fucino arrivati dal Marocco

I lavoratori stranieri, infatti, erano atterrati lo scorso 21 maggio all'aeroporto d'Abruzzo con voli riservati, su iniziativa degli imprenditori agricoli marsicani e di concerto con Confagricoltura

Tamponi negativi per i braccianti del Fucino arrivati dal Marocco lo scorso 21 maggio per operare nei campi durante l'emergenza Coronavirus. I lavoratori stranieri, infatti, erano atterrati all'aeroporto d'Abruzzo con voli riservati, su iniziativa degli imprenditori agricoli marsicani e di concerto con Confagricoltura.

Cinque giorni dopo, ossia il 26 maggio, la Asl Sulmona-Avezzano, in sinergia con il sindaco di Luco dei Marsi Marivera De Rosa, aveva predisposto i test diagnostici a tappeto al fine di scongiurare rischi sia per gli africani sia per la popolazione. Ieri i risultati sono arrivati e hanno escluso casi di Covid-19.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi negativi per i braccianti del Fucino arrivati dal Marocco

IlPescara è in caricamento