Tamponi negativi per i braccianti del Fucino arrivati dal Marocco

I lavoratori stranieri, infatti, erano atterrati lo scorso 21 maggio all'aeroporto d'Abruzzo con voli riservati, su iniziativa degli imprenditori agricoli marsicani e di concerto con Confagricoltura

Tamponi negativi per i braccianti del Fucino arrivati dal Marocco lo scorso 21 maggio per operare nei campi durante l'emergenza Coronavirus. I lavoratori stranieri, infatti, erano atterrati all'aeroporto d'Abruzzo con voli riservati, su iniziativa degli imprenditori agricoli marsicani e di concerto con Confagricoltura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque giorni dopo, ossia il 26 maggio, la Asl Sulmona-Avezzano, in sinergia con il sindaco di Luco dei Marsi Marivera De Rosa, aveva predisposto i test diagnostici a tappeto al fine di scongiurare rischi sia per gli africani sia per la popolazione. Ieri i risultati sono arrivati e hanno escluso casi di Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Paura sul ponte Flaiano, giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

Torna su
IlPescara è in caricamento