Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Blackout su un tratto di riviera Nord nella sera di Italia-Spagna: disagi in alcuni stabilimenti balneari

Salta la corrente elettrica in alcuni stabilimenti balneari della riviera Nord, a Pescara. "Indicatori di potenza necessari per evitare tali situazioni", secondo chi opera nel settore. Padovano, presidente Sib Confcommercio: "Pronti a sostenete i concessionari, se hanno subito danni".

La corrente elettrica salta intorno alle 21.30 in un tratto di riviera Nord, a Pescara, e per circa un’ora e mezza non viene ripristinata. Accade nella serata di giovedì 20 giugno, proprio quando milioni di italiani sono incollati davanti al piccolo schermo per guardare la nazionale azzurra giocare contro la Spagna. A Pescara gli stabilimenti balneari, attrezzati per l’occasione, sono quasi tutti pieni, ma quando va via luce e il televisore si spegne, la fuga dai lidi è inevitabile. A riferirlo è il titolare di uno degli stabilimenti balneari rimasti al buio. «Il punto è che non è di certo la prima volta che accade. La scorsa state abbiamo vissuto situazioni simili. Ci dicono che il problema è legato al sovraccarico, ma una soluzione deve essere trovata», riferisce.

Per il presidente della Sib Confcommercio Abruzzo Riccardo Padovano, «bisognerebbe potenziare il trasformatore». Poi aggiunge: «Se ci sono dei disservizi, è bene attivare delle procedure, per evitare determinate situazioni. Vanno però fatti dei controlli, per avere un quadro reale della situazione», dice. «E se ci sono dei concessionari che hanno subito dei danni, come associazione di categoria siamo pronti a sostenerli gratuitamente, attraverso i nostri legali», aggiunge Padovano.

Da quanto si apprende da chi si occupa della produzione e distribuzione di energia, problemi come quello della serata di giovedì si creano quando c’è un sovraccarico tale da determinare un blackout. In pratica, nel caso specifico degli stabilimenti balneari, la potenza è limitata. «Ci si dovrebbe dotare di indicatori di potenza, per evitare di superare la soglia massima consentita ed evitare determinate situazioni», viene precisato. Il caldo improvviso, l’accensione simultanea dei condizionatori, delle varie attrezzature utilizzate nei ristoranti e dei dispositivi elettronici hanno provocato l’interruzione della corrente elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout su un tratto di riviera Nord nella sera di Italia-Spagna: disagi in alcuni stabilimenti balneari
IlPescara è in caricamento