rotate-mobile
Attualità

Fiori ai volontari che li hanno accolti: il grazie dei bambini ucraini

Il gesto simbolico questa mattina nell'hub della stazione Porta Nuova: ad abbracciarli i volontari della protezione civile e della caritas, oltre ai sanitari e le forze dell'ordine che ogni giorno li accolgono con un sorriso

Sette bambini e tanti mazzi di fiori per dire grazie a chi li ha accolti. Sono tutti ucraini e sono arrivati nei giorni scorsi, insieme alle loro mamme, i fratelli e le sorelle, dalle città bombardate del Paese. Oggi sono tutti ospiti all'hotel Promenade di Montesilvano. Al loro arrivo in  ad aprirgli le porte dell'accoglienza, sono stati i volontari della protezione civile e della Caritas, oltre agli uomini e le donne della Questura, della Polizia municipale e gli operatori sanitari. Per ringraziarli, accompagnati da Olga, volontaria della protezione civile Val Pescara, i piccoli hanno oggi omaggiato con dei fiori coloratissimi, quelli di cui dovrebbe riempirsi ogni giorno la loro vita, quelle persone da cui hanno ricevuto il primo sorriso una volta arrivati, . Un “grazie Italia” rivolto agli operatori che non ha lasciato certo indifferente chi, ogni giorno, li aspetta davanti all'hub di Porta Nuova tra carte da riempire e un'area giochi dove per loro c'è uno spazio di normalità e socializzazione.

città

Bambini ucraini donano fiori ai volontari che li hanno accolti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiori ai volontari che li hanno accolti: il grazie dei bambini ucraini

IlPescara è in caricamento