rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Bimbi intossicati: è guerra fra Comune e Cirfood

Dopo l'annuncio da parte dell'azienda di voler citare in giudizio il Comune per la risoluzione anticipata del contratto, arriva la replica del sindaco Alessandrini e dell'assessore Cuzzi

Nessun messaggio di scuse per i bambini intossicati, ed anzi il continuo tentativo di deresponsabilizzarsi senza collaborare di fatto con l'amministrazione comunale. Sono parole dure quelle che arrivano dall'assessore Cuzzi e dal sindaco Alessandrini dopo l'annuncio da parte della Cirfood di voler citare in giudizio il Comune per aver rescisso il contratto per la fornitura dei pasti nelle mense scolastiche.

Gli amministratori hanno fornito una versione profondamente diversa rispetto a quanto dichiarato dall'azienda: secondo Cuzzi ed Alessandrini la Cirfood non si sarebbe mai scusata con le famiglie dei bimbi intossicati e finiti in ospedale, ed anzi avrebbe sempre cercati di deresponsabilizzarsi puntando il dito sull'acqua nonostante i dati medico scientifici abbiano di fatto smentito questa tesi.

"Altro che vicinanza e collaborazione. Fino ad oggi non abbiamo ancora udito, peraltro, parole di scuse rivolte alle famiglie e alla città, a cui invece  la ditta chiede un risarcimento a sei zeri, di cui nella nota diramata alla stampa però non parla. Oltre al danno, la beffa.  L’operato dell’amministrazione sul caso è giusto e operoso: stiamo lavorando per far ripartire un servizio di qualità, com’è giusto che sia nei confronti dei bambini, delle famiglie e dell’Ente che in questa vicenda è parte lesa. Siamo a buon punto sulle procedure e auspichiamo che la ristorazione possa ripartire nel mese di ottobre"

LA CIRFOOD CHIEDE I DANNI AL COMUNE

Sindaco ed assessore incontreranno nei prossimi giorni i dirigenti scolastici condividendo con le famiglie tutti i passaggi per il nuovo servizio che verrà avviato nell'anno scolastico in arrivo, con la possibilità anche di valutare il pasto da casa.

Faremo tutto ciò che è possibile fare a tutela di tutte le parti lese da questa triste vicenda, non trascurando il grave danno di immagine per la città, balzata, suo malgrado, alle cronache nazionali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi intossicati: è guerra fra Comune e Cirfood

IlPescara è in caricamento