rotate-mobile
Attualità

Bicincittà si conferma una grande "festa collettiva": milleduecento partecipanti e ampio spazio alle scuole [FOTO]

Soddisfatto l'assessore comunale allo Sport Patrizia Martelli dell'edizione 2024 dell'evento Uisp: una pedalata non competitiva di dieci chilometri all'insegna della sostenibilità e dell'inclusione

Uno squadrone colorato e festoso composto da 1.200 biciclette e altrettanti appassionati e non che hanno vissuto in spensieratezza e condivisione l'esperienza di Bicincittà, l'evento Uisp giunto alla 36esima edizione.

Una pedalata non competitiva di 10 chilometri che ha attraversato la città e che porta con sé anche grazie al grande lavoro fatto dalle scuole che hanno partecipato, con la prima volta anche gli studenti di Spoltore, i valori della sostenibilità ambientale e dell'inclusione sociale e scolastica. Una giornata speciale anche perché caduta quest'anno in concomitanza con la festa della mamma. Lo sottolinea l'assessore comunale allo Sport Patrizia Martelli definendola una vera e propria “festa collettiva” e ringraziando soprattutto gli studenti dei comprensivi e quelli del liceo Marconi e dell'istituto Acerbo che hanno mostrato i tanti lavori fatti in questi mesi per promuovere la mobilità sostenibile.

Bicincittà 2024: le foto

Con lei allo start anche il sindaco Carlo Masci, il presiedente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri che ha patrocinato l'evento donando, anche grazie al ministero dell'Ambiente, 1.100 maglie“Bicincittà 2024” e i rappresentanti dell'amministrazione comunale di Spoltore.

“Oltre alla gara abbiamo avuto momenti dedicati alla sostenibilità, all’ambiente, alla salute, alla prevenzione, al benessere e poi la competizione con 4 bici in palio, tra cui una elettrica”, rimarca Martelli".

“L’Arta ha preso parte all’evento con uno spazio dedicato alla didattica sulle città sostenibili e abbiamo portato in piazza la nostra centralina mobile per mostrare ai presenti le metodologie di rilevamento della qualità dell’aria”, sottolinea il direttore tecnico Francesco Chiavaroli.

L'occasione anche per il presidente di Pescara Energia Giuliano Diodati per ricordare “la grande sensibilità per i temi ambientali della società partecipata come testimoniano gli investimenti realizzati negli ultimi due anni dal punto di vista energetico in 17 plessi scolastici, con il rifacimento degli infissi, e l’installazione di impianti fotovoltaici su 7 scuole che ci consentirà di realizzare la prima Comunità energetica”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Proprio i lavori degli studenti hanno aperto la giornata con la pedalata partita alle 10 da piazza Salotto e tornata lì al termine dei 10 chilometri percorsi. Il ricavao dell'evento frutto delle donazioni fatte con le iscrizioni saranno quindi donate all'Anfass.

“L’amministrazione comunale esprime il proprio plauso per tutte le persone e le associazioni – conclude il sindaco Masci - che si sono impegnate per l’organizzazione di una iniziativa che vuole incentivare una presa di coscienza sul tema della tutela dell’ambiente coinvolgendo in primis le scuole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bicincittà si conferma una grande "festa collettiva": milleduecento partecipanti e ampio spazio alle scuole [FOTO]

IlPescara è in caricamento