La Befana dell'Ail porta doni e sorrisi ai bimbi di Oncoematologia pediatrica

Stamane, con le volontarie Patrizia Pelusi, Martina Sapienza, Claudia Polce, Giusy D’Annibale e Barbara Gerardi, sono stati regalati libri, giochi da tavolo, puzzles, album da colorare, bambole e macchinine

La Befana dell'Ail ha portato stamane doni e sorrisi ai bimbi di Oncoematologia pediatrica con le volontarie Patrizia Pelusi, Martina Sapienza, Claudia Polce, Giusy D’AnnibaleBarbara Gerardi.

“Per noi i bambini sono tutti uguali - ha spiegato il presidente Domenico Cappuccilli - Per questo motivo non abbiamo portato i giocattoli solo in Oncoematologia pediatrica, ma abbiamo pensato di accontentare anche i piccoli pazienti di Pediatria. Facciamo quello che possiamo per alleviare, con qualche attimo di spensieratezza, il periodo di ricovero, che diventa ancora più pesante durante le festività natalizie, quando tutti sono a casa insieme alle famiglie”.

Sono stati donati:

  • libri,
  • giochi da tavolo,
  • puzzles,
  • album da colorare,
  • bambole
  • macchinine

“Abbiamo lasciato diversi doni anche per i bambini che saranno ricoverati nei prossimi giorni e per i pazienti del day hospital - ha aggiunto Cappuccilli - Per loro la Befana arriverà con un po’ di ritardo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento