rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Basta gettare mozziconi e plastica: in piazza Salotto la "scena del crimine" per sensibilizzare al rispetto dell'ambiente e delle persone

Il Comune al fianco della campagna di sensibilizzazione organizzata da Marevivo onlus con Bat Italia che sarà protagonista in piazza Salotto dal 29 luglio al 4 agosto e grazie ad una start-up sarà monitorato l'inquinamento da mozzicone in città

Pieno sostegno del Comune alla campagna di sensibilizzazione “Piccoli gesti, grandi crimini” contro l'abbandono dei mozziconi di sigaretta e i rifiuti plastici, l'iniziativa promossa da Marevivo onlus in collaborazione con Bat Italia e che ha il patrocinio del ministero della transizione ecologica.

Il progetto di sensibilizzazione si terrà dal 29 luglio al 4 agosto 2022 in piazza della Rinascita (piazza Salotto) e il Comune, come deliberato in giunta ieri, concederà gratuitamente all'organizzazione uno spazio di 16 metri quadrati per l'installazione della “scena del crimine”, uno spazio che sarà individuato nei prossimi giorni. “Vittime” sono le sagome di pesci, tartarughe e altri animali marini minacciate da un enorme mozzicone ed altri rifiuti: le “armi del delitto” che troppo spesso, scambiate per cibo, ne causano la morte. Non solo: è stata anche decisa la riduzione del 50 per cento dell'imposta di affissione dei manifesti così come stabilito dall'articolo 30 del regolamento comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione di suolo pubblico, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e canone mercatale. Nel corso della manifestazione tra l'altro, la start-up italiana Just on Earth monitorerà l’inquinamento da mozzicone prima,durante e dopo la campagna , attraverso l’interpretazione dei dati satellitari Esa con intelligenza artificiale in grado di individuare lo spettro dei rifiuti oggetto d’esame. Il monitoraggio sarà effettuato in un raggio di 5 chilometri dal centro cittadino. Nei giorni in cui si terrà la campagna, tra l'altro, saranno distribuiti 5mila posacenere tascabili e riutilizzabili in plastica riciclata. Distribuzione che avverrà il 30 e il 31 luglio nel quadrilatero pedonale del centro e sul lungomare. Anche gli stabilimenti e le attività commerciali saranno partecipi grazie all'affissione di 100 locandine.

La decisione si sostenere la campagna è stata presa dalla giunta in quanto, si legge nella delibera approvata, “la tutela della qualità dell'ambiente rappresenta un obiettivo strategico di interesse generale, e l'invito alla responsabilità individuale per l'adozione di comportamenti virtuosi e scelte consapevoli è una concreta possibilità che le istituzioni devono perseguire, tenuto conto di quanto sia significativo il beneficio complessivo che ne può derivare”e anche perché “l’educazione allo sviluppo sostenibile diventa oggi un obiettivo strategico per il presente e per il futuro del nostro Paese. La sfida ambientale, legata alla conservazione delle risorse del nostro pianeta, rappresenta una sfida non più eludibile per le future generazioni”. Un documento in cui si ricorda come quel “piccolo gesto” che è gettare un mozzicone a terra, è in realtà “un gravissimo danno ambientale. Ogni anno sono 4,5 i trilioni di mozziconi che finiscono nell’ambiente, solo in Italia 14 miliardi”, si ricorda. “Scambiati per cibo, così come altri rifiuti quali tappi, sacchetti e piccoli pezzetti di plastica, vengono ingeriti da uccelli, pesci, tartarughe, che possono arrivare anche a morire a causa di avvelenamento da tossine o soffocamento”. Temi su cui l'amministrazione sottolinea di avere da sempre grande attenzione a determinati temi ed è per questo che ha deciso di dare non solo il patrocinio, ma anche contribuire alla campagna fornendo uno spazio ad hoc e dando un'agevolazione economica all'associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta gettare mozziconi e plastica: in piazza Salotto la "scena del crimine" per sensibilizzare al rispetto dell'ambiente e delle persone

IlPescara è in caricamento