rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Balneazione, Masci: "Grande ottimismo per la conferma della Bandiera Blu"

Il sindaco commenta i dati della prima rilevazione Arta che parlando un mare senza criticità, il sindaco: "Sembrava una 'missione impossibile' e invece siamo l'unico capoluogo di provincia dell'adriatico a fregiarci di questo prestigioso riconoscimento"

“Il mare di Pescara mai così pulito. Quando ho detto che il mio primo obiettivo sarebbe stata la Bandiera Blu a Pescara solo gli amici più stretti mi hanno creduto, in molti si sono fatti una risata, altri mi hanno suggerito di non avventurarmi in promesse impossibili da mantenere”. Inizia così il post con cui il sindaco Carlo Masci commenta la prima rilevazione Arta sulle acque di balneazione che promuovono pienamente la città. Nessuna criticità e quindi la concreta possibilità che il 10 maggio la Bandiera Blu possa essere confermata.

“Certo, se ripenso a quello che Pescara ha dovuto subire negli anni dal 2015 al 2018, con i bambini che nuotavano in un mare pieno di liquami per la rottura della condotta fognaria non segnalata e la pessima figura mondiale per le gare in acqua dei 'Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia' spostate a causa dell'inquinamento, mi viene da dire che quell'obiettivo sembrava più una 'missione impossibile' – sottolinea il sindaco - . Eppure l'abbiamo raggiunto già dall'anno scorso, e quest'anno puntiamo con grande ottimismo alla riconferma della Bandiera Blu. Siamo l'unico capoluogo di provincia dell'adriatico, da Venezia a Bari, a fregiarci di questo prestigioso riconoscimento, che vuol dire – conclude – acque pulite, spiagge curate, servizi balneari eccellenti, città sostenibile a tutto tondo. Pescara vive sul mare, noi tutti viviamo di mare, la Bandiera Blu è un marchio di qualità del nostro mare”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balneazione, Masci: "Grande ottimismo per la conferma della Bandiera Blu"

IlPescara è in caricamento