rotate-mobile
Attualità

Due bambini ucraini con patologie oncoematologiche saranno curati all'ospedale di Pescara

L'annuncio dell'assessore alla sanità Nicoletta Verì: "Domani l'arrivo in aeroporto", E' la prima azione della Cross (Centrale remota per le operazioni di soccorso sanitario) che toccherà l'Abruzzo

Atterreranno domani all'aeroporto di Pescara due piccoli bambini ucraini affetti da patologie onco-ematologiche che potranno proseguire le cure all'ospedale di Pescara. Ad annunciarlo è l'assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì. Ad accompagnare i piccoli saranno le mamme. E' la prima azione della Cross (Centrale remota per le operazioni di soccorso sanitario) che toccherà l'Abruzzo. Un'azione in cui la regione diventerà protagonista proprio in questi giorni protagonista inviando un team di due medici, un infermiere e un uomo della protezione civile in qualità di “logistic” in Polonia, proprio al confine con l'Ucraina. Loro compito sarà quello di individuare i pazienti più gravi e far sì che arrivino in Italia per essere ricoverati negli ospedali che hanno messo a disposizione posti letto per le singole patologie. Posti letto che ha messo a disposizione anche la Regione Abruzzo due dei quali saranno occupati proprio dai due piccoli che arriveranno domani. Ai piccoli sarà assicurata anche un'assistenza psicologica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due bambini ucraini con patologie oncoematologiche saranno curati all'ospedale di Pescara

IlPescara è in caricamento