L'appello dell’Avis Pescara: "Donateci il vostro 5x1000"

Il tesoriere Maria Antonietta Falasca invita i cittadini a devolvere il 5 per mille all’associazione di raccolta sangue: "C'è bisogno non solo di donatori ma di strutture, attrezzature idonee e sempre nuove"

Maria Antonietta Falasca

Il tesoriere dell'Avis di Pescara, Maria Antonietta Falasca, lancia un appello affinché i cittadini devolvano il 5 per mille all’associazione di raccolta sangue:

”Ogni anno è possibile destinare una parte delle imposte dovute allo Stato, il 5 per mille del gettito Irpef, a favore anche delle associazioni di volontariato. È un modo per scegliere liberamente a chi destinare parte delle proprie tasse. La raccolta del sangue è il modo diretto per aiutare gli altri. Per far sì che questo accada c’è costante bisogno non solo di donatori ma di strutture, attrezzature idonee e sempre nuove. Ecco perché donare il 5x1000 non significherebbe aiutare l’Avis, ma aiutare il prossimo”.

I soldi raccolti serviranno per:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • acquistare nuove attrezzature e poltrone più confortevoli, sia per il donatore sia per l’operatore
  • realizzare campagne di sensibilizzazione che possano interessare tutto il territorio provinciale
  • cercare nuovi donatori
  • fare attività formativa per il personale e i volontari

Ecco come fare per devolvere il 5 per mille all'Avis:

  • Firmare la dichiarazione dei redditi (730 o Modello Unico) nell’apposito spazio (“Sostegno delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale”)
  • Indicare nello spazio apposito il codice fiscale 91004900683
  • Se non dovete compilare il modello 730 o il modello Unico, potete scegliere comunque di destinare il 5 per mille: inserite nel modello Cud il codice fiscale dell’Associazione e consegnatelo in banca o in posta, in busta chiusa e con la dicitura “5 per mille”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento