Attualità

Autostrada A14, dal 20 settembre tornano i cantieri nel tratto abruzzesi e i disagi per gli automobilisti

Da lunedì prossimo tornerà operativo il piano di ammodernamento delle opere dell'autostrada adriatica nel tratto tra i caselli Val Vibrata e Pescara Sud

Riprendono da lunedì prossimo, 20 settembre, i lavori nei cantieri lungo l'autostrada A14 nel tratto compreso tra i caselli Val Vibrata e Pescara sud/Francavilla al Mare.
Torna infatti operativo, a partire da lunedì, il piano di ammodernamento della rete, avviato da Autostrade per l'Italia sulla tratta della A14 tra Val Vibrata e Pescara Sud e sospeso nel mese di luglio per agevolare gli spostamenti verso le località turistiche.

Il cronoprogramma delle attività, come fa sapere Aspi, del prossimo trimestre vedrà tre macro fasi, intervallate da sospensioni pianificate, come avvenuto per la pausa estiva, legate alle festività calendarizzate fino a fine anno, con la massima attenzione agli utenti, in considerazione dei maggiori flussi previsti. Le modalità di cantierizzazione sono state condivise ieri mattina, mercoledì 15 settembre, a un tavolo con le istituzioni territoriali, coordinato dalla Regione Abruzzo, a cui hanno preso parte anche i sindaci dei Comuni attraversati dalla direttrice Adriatica nel tratto abruzzese. Erano presenti tra gli altri i rappresentanti dei Comuni di Pescara, Città Sant'Angelo, Silvi e Tortoreto. Complessivamente coinvolti circa 200 operatori per un investimento di 32 milioni di euro. Per contenere la durata complessiva del programma, verranno eseguite contestualmente ai lavori in galleria le attività di sostituzione e ammodernamento delle barriere di sicurezza, completate le quali sarà possibile rimuovere le limitazioni attualmente attive in corrispondenza dei margini e il conseguente ripristino della piena fruibilità della carreggiata.

La direzione di Tronco di Pescara di Autostrade per l'Italia ha predisposto un servizio dedicato con squadre addette al pronto intervento e alle segnalazioni di eventuali turbative e con personale della protezione civile per fornire assistenza agli utenti in caso di difficoltà. Gli utenti che subiranno rallentamenti per la presenza dei cantieri, potranno attivare la procedura per il rimborso del pedaggio attraverso l'app Free to X, disponibile gratuitamente su tutti gli store per dispositivi Android e Ios. Il servizio di cashback del pedaggio autostradale, previsto nell'ambito del piano strategico di trasformazione di Autostrade per l'Italia, sulle tratte in gestione, è aperta infatti da oggi a una fase sperimentale (fino al 31 dicembre 2021) per l'utilizzo di massa, indipendentemente dalla classe di veicolo e dal mezzo di pagamento utilizzato. Ai consorzi e ai loro associati il servizio sarà reso accessibile in una fase successiva, grazie a un processo di adesione dedicato che consentirà di recuperare retroattivamente i rimborsi relativi agli itinerari percorsi dal 15 settembre». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrada A14, dal 20 settembre tornano i cantieri nel tratto abruzzesi e i disagi per gli automobilisti

IlPescara è in caricamento