rotate-mobile
Attualità

Autismo, Anci Abruzzo: "Ogni giorno è il 2 aprile, in prima linea per l'inclusione"

Presto la sottoscrizione di "InformAutismo", il protocollo d'intesa promosso dall'Associazione nazionale Comuni italiani con Abruzzo Autismo onlus per mettere in campo iniziative capaci di abbattere i pregiudizi e favorire l'integrazione sociale e lavorativa

L'Anci Abruzzo (Associazione nazionale Comuni italiani) al fianco delle famiglie e di tutte le persone che soffrono di autismo. L'associazione sosterrà tutte le iniziative che domani, in occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, saranno promosse sul territorio e che hanno lo scopo non solo di spazzare via pregiudizi e stereotipi, ma anche e soprattutto di mettere in campo, insieme alle associazioni e alle famiglie, tutti quegli strumenti volti a favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone affette da disturbi dello spettro autistico. Proprio per promuovere l'integrazione anche nel mondo del lavoro di chi soffre di autismo, l'Anci, fa sapere la stessa, sottoscriverà “InformAutismo”, un protocollo d'intesa promosso con l'associazione Abruzzo Autismo onlus e che coinvolgerà Comuni e associazioni del terzo settore della regione. Compito dell'Anci sarà quello di diffonderne il valore favorendo la collaborazione a livello territoriale e la sottoscrizione di appositi accordi locali volti a individuare la platea dei soggetti ai quali si rivolge il progetto e nel confrontarsi con l’Inps sulle difficoltà riscontrate e le criticità rilevate dagli enti. Il ruolo dell’associazione Abruzzo Autismo onlus sarà invece quello di attivare sinergie con soggetti operanti nel settore del volontariato in grado di intercettare fenomeni di precarietà e disagio che determinano situazioni di marginalità ed esclusione dalle forme di assistenza garantite dalle vigenti leggi e di monitorare la platea dei soggetti presi in carico per le finalità del progetto e confrontarsi con le istituzioni in merito a difficoltà e criticità rilevate. “Con questo protocollo d’intesa che andremo a firmare – spiega a il presidente Anci Abruzzo Gianguido D’Alberto – si realizza un ulteriore step di quella collaborazione con associazioni e famiglie che l’Anci ha sempre ritenuto una priorità. Una collaborazione in cui i Comuni non possono che essere in prima linea, sia nell’attività di sensibilizzazione che nell’attività di rimozione, per quelle che sono le loro competenze, degli ostacoli a una piena inclusione che superi ogni pregiudizio e stereotipo. Dobbiamo lavorare perché ogni giorno sia il 2 Aprile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo, Anci Abruzzo: "Ogni giorno è il 2 aprile, in prima linea per l'inclusione"

IlPescara è in caricamento