rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità

Autismo, con "Enteriprse" 800mila euro per promuovere progetti tesi a migliorare la qualità della vita

Grazie ai fondi stanziati dal ministero, spiega l'assessore regionale alla sanità Nicoletta Verì,nascerà il nucleo funzionale autismo in ogni servizio di neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza e ogni Asl avrà una equipe specializzata

Un finanziamento di 800mila euro per promuovere progetti e percorsi destinati alle persone affette da disturbi dello spettro autistico. A stanziarlo il ministero della salute con la giunta regionale che, su proposta dell'assessore Nicoletta Verì, ha approvato lo schema di convenzione con l'Istituto superiore di sanità nell'ambito del progetto Enterprise. Progetto coordinato dal Centro regionale per l'autismo e che coinvolge tutte le Asl del territorio.

“Questo passaggio amministrativo – spiega Verì – ci consentirà di far partire le progettazioni delle aziende sanitarie e ottenere i relativi fondi, che verranno impiegati per iniziative rivolte in particolare all’età evolutiva, con la definizione di piani individuali volti a migliorare la qualità della vita attraverso un approccio che tiene conto delle preferenze della persona, delle diverse necessità di supporto e del livello di funzionamento adattivo”.

Tra gli obiettivi del progetto Enterprise, l’istituzione di un nucleo funzionale autismo in ogni servizio di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, oltre all’attivazione in ogni Asl di un’equipe di transizione per gestire le fasi di passaggio (ad esempio, dai servizi di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza ai servizi disabilità adulti e psichiatria dell’adulto) o nel momento dell’uscita dalla scuola, per la programmazione di attività e interventi e la definizione del “Progetto di Vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo, con "Enteriprse" 800mila euro per promuovere progetti tesi a migliorare la qualità della vita

IlPescara è in caricamento