menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospese fino a Pasqua anche le attività sportive e motorie negli impianti comunali e nelle palestra scolastiche

Il sindaco Carlo Masci ha prorogato fino al 6 aprile l'ordinanza per la sospensione di tutte le attività sportive e delle attività motorie svolte negli impianti sportivi comunali e nelle palestre scolastiche

Niente attività sportive e motorie all'interno degli impianti comunali e delle palestre scolastiche a Pescara fino a Pasqua.
Il sindaco Carlo Masci ha infatti firmato una nuova ordinanza che proroga fino al 6 aprile il provvedimento che vieta di svolgere attività sportive nelle strutture di proprietà del Comune.

La decisione è stata presa sempre nell'ottica di fronteggiare la diffusione del virus Covid-19 il 22 marzo.

Il primo cittadino, nel suo provvedimento, dopo aver chiarito che «le peculiarità di palestre e impianti sportivi tale da rendere più probabile il contatto ravvicinato tra persone, con conseguente maggiore possibilità di diffusione del virus Covid-19», precisa che «restano consentite, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate e enti di promozione sportiva, le sessioni di allenamento, a porte chiuse, degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, partecipanti agli eventi e competizioni riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni), dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip), secondo quanto disposto dall’articolo 18 del Dpcm 2 marzo 2021».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento