rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità

Ascolto e sostegno ai fragili over 65: a rispondere al telefono ora sono le studentesse del liceo Marconi

Un servizio volontario per rendersi utili, ma anche per avvicinarsi ai problemi di chi è solo e non ce la fa: questo il duplice scopo della loro partecipazione attiva al servizio "Pronto, eccomi" attivato durante la pandemia e mai fermatosi dall'associazione Domenico Allegrino

Un aiuto importante e un modo anche per entrare in relazione con la fragilità e comprenderne esigenze e difficoltà. A fornire quell'aiuto agli anziani fragili e soli saranno le studentesse del liceo Marconi che diventano così volontarie del servizio “Pronto eccomi” di cui capofila è l'associazione Domenico Allegrino: una linea telefonica gratuita che garantisce assistenza agli over 65 fragili nell'ambito del progetto “Insieme Oltre”.

Nello specifico saranno le ragazze delle classi 3B e 3C di scienze umane ad affiancare gli operatori che ogni giorno, dal 2021, rispondono ai bisogni dei fragili. Nato dunque durante la pandemia, il servizio è andato avanti e oltre che sistema di assistenza è diventato anche strumento di formazione. Dall'acquisto dei farmaci al pagamento delle bollette fino a una semplice passeggiata in compagnia, sono diverse le forme di assistenza garantite.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Pescara è una città che ha oltre 30mila anziani e sono molto frequenti condizioni di solitudine, isolamento ed emarginazione, ricorda l'associazione. “Ci sono over 65 che ci chiamano tutti i giorni, anche per una semplice chiacchierata. Le ragazze che hanno scelto di vivere questa esperienza nell’ambito del progetto ‘Insieme Oltre’, avranno un’opportunità di crescita perché si confronteranno con una realtà che non conoscono e che è distante dal loro mondo. Per l’occasione abbiamo creato la sezione dedicata agli studenti, che abbiamo chiamato 'Pronto, eccoci'”, spiega ancora la Allegrino odv.

“I giovani, che vorranno proporsi come volontari, potranno fornire aiuto sia telefonicamente sia partecipando agli incontri con gli over 65. Sarà uno scambio di conoscenze ed esperienze che arricchirà loro ma anche gli anziani, in un clima di collaborazione e rapporto solidale”.

Il progetto “Insieme Oltre” tocca i territori di Pescara, Chieti e Casoli. I beneficiari sono giovani e anziani. È stato ideato ed è coordinato dall'associazione Domenico Allegrino e ha come partner o di l'associazione “Meridiani Paralleli” di Chieti, l’aps “Il sogno di Benny Gio” di Pescara, l’Avis comunale di Francavilla al Mare (Chieti) e come collaboratori i Comuni di Pescara e Casoli, il liceo “G. Marconi” di Pescara e il convitto nazionale “G.B. Vico” di Chieti. È finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Abruzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascolto e sostegno ai fragili over 65: a rispondere al telefono ora sono le studentesse del liceo Marconi

IlPescara è in caricamento