rotate-mobile
Attualità Castellamare / Viale John Fitzgerald Kennedy

Ascensore rotto al Misticoni, studente disabile resta a casa per protesta

Federico, studente 17enne del Liceo Misticoni di Pescara, ha deciso di non seguire le lezioni come forma di protesta per il mancato funzionamento dell'ascensore rotto da diverso tempo

Di fronte all'ennesima rottura dell'ascensore nella sua scuola Federico, studente 17enne del Liceo Misticoni di Pescara ha deciso di rimanere a casa come forma di protesta finchè non sarà riparato, rifiutando qualsiasi altra soluzione come quella di essere preso in braccio quando deve passare da un piano all'altro dell'istituto.

A raccontare il caso è Claudio Ferrante presidente dell'associazione "Carrozzine Determinate" che appoggia la protesta del ragazzo ed anzi è pronto ad avviare una collaborazione con la dirigente scolastica Raffaella Cocco, sensibile al tema dei disabili, per sensibilizzare gli altri studenti al problema delle barriere architettoniche ed ai disagi che vivono ogni giorno i ragazzi disabili nelle scuole pescaresi ed italiane.

Un ascensore rotto va riparato! Senza esitazioni e burocrazie, le istituzioni devono provvedere anche andando a prendere il pezzo in elicottero (!)perché quell’ascensore rappresenta la libertà e la dignità dei tanti “Federico” che frequentano le scuole italiane. È ora necessaria una sinergia tra la Dirigente Cocco, Carrozzine Determinate e Federico affinché il significato universale della protesta di questo ragazzo forte venga compreso da tutta la scuola, dalle istituzioni e dalla società intera!

Grazie Federico per il tuo gesto che vuole scuotere le coscienze! Che fa capire a tutti che non c’è più tempo di attesa per nessuno!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascensore rotto al Misticoni, studente disabile resta a casa per protesta

IlPescara è in caricamento