rotate-mobile
Attualità Rosciano

Vittoria ex aequo per Graziano Marramiero e Anna Monaco nella quarta edizione di "Arrosticini in tour" di Rosciano

Hanno convinto la giuria gli arrosticini ai germogli vegetali del primo e quelli con le pizzette di broccoli della seconda nell'evento che promuove l'unicità della tradizione a tavola che conquista anche i giovanissimi: una premio al merito, infatti, è andato al 12enne Francesco Amato

Primo posto ex aequo per gli arrosticini ai germogli vegetali di Graziano Marramiero e gli arrosticini con le pizzette di broccoli di Anna Monaco nella quarta edizione di “Arrosticini in Tour” promossa nei locali del ristorante “Alle origini” dall'amministrazione comunale di Rosciano. Un evento pensato proprio per promuovere l'unicità dei prodotti tipici del territorio.

A premiare i vincitori con il trofeo Spiedì sono intervenuti il sindaco Simone Palozzo, il suo vice Angelo Belli, la promotrice dell'evento Cristina Sciarretta e il noto imprenditore dell'arrosticino Roberto Di Domenico al termine di una bella serata con undici concorrenti in gara provenienti da ogni angolo della nostra regione.

Per la migliore presentazione il premio è andato a Pina Di Marzio con un elaborato a base di cacigni, uova e formaggio mentre per gli equilibri dei sapori è riuscita a spuntarla Concetta Pavone con un preparato a base di cipolla fatta al forno e frittelline lievitate.

Il premio della giuria alla fine è andato a Maria Angelucci con “Arrosticini, pallotte cacio e ovo e cipollata” mentre il premio della critica ha visto sorridere Antonietta Ferrante con “Arrosticini con peperoni arrosto e rape”. Una gara che ha visto schierare davvero i migliori con tra i protagonisti anche Ada Di Berardino, Fernando Di Iorio, Cristina Cerasa e la campionessa della cucina delle casalinghe Anna Di Biase.

Un singolare premio al merito è andato al giovanissimo Francesco Amato di appena 12 anni che con Alessia Pellegrini ha preparato con tanto amore un piatto con una spadellata di rape e sfogliata di patate e petali di rivotiche che è stato molto apprezzato da una giuria di esperti composta tra gli altri dall'accademico della cucina Giuseppe Di Giovacchino, Santino Strizzi, e Antonio Cilli.

Durante la manifestazione è stata presentata l'antica ricetta de “La fracchiata” mentre i piatti in gara sono stati accompagnati dai vini firmati Roxan e Marramiero di Rosciano. Non è mancato il divertimento con la simpatia del barzellettiere Valerio Basilavecchia, premiato nei giorni scorsi anche dalla Regione Abruzzo.

“Una bella manifestazione che ripetiamo volentieri – dichiara il sindaco Palozzo- -. I La fracchiataconcorrenti sono stati davvero bravi e all'altezza della situazione mostrando come l'arrosticino possa essere presentato davvero come piatto unico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria ex aequo per Graziano Marramiero e Anna Monaco nella quarta edizione di "Arrosticini in tour" di Rosciano

IlPescara è in caricamento