rotate-mobile
Attualità

Nuovi asfalti in diverse strade della città: modifiche alla viabilità per consentire i lavori

Si inizia lunedì 4 dicembre da via Rigopiano, ma nei prossimi giorni e le prossime settimane saranno diversi i cantieri aperti. Il punto è stato fatto nel corso della commissione comunale Ambiente. Il presidente Pastore e il sindaco Masci: "Mai investito così tanto"

Partono i lavori per le nuove asfaltature in città e con loro anche le modifiche alla viabilità. Il punto sui cantieri in partenza, quelli già avviati e quelli conclusi è stato fatto nel corso della commissione comunale Lavori pubblici convocata dal presidente Massimo Pastore cui hanno preso parte il sindaco Carlo Masci, il vicesindaco Adelchi Sulpizio e l'assessore comunale al settore Luigi Albore Masci.

I primi dei nuovi interventi partiranno lunedì in via Rigopiano con il cantiere che resterà aperto fino all'11 dicembre e nel parcheggio di scambio di via Pasolini a Zanni. Per quanto riguarda via Rigopiano dalle 7 alle 17 da inizio a fine lavori sarà istituito il senso unico alternato da via Del santuario a via Renato Paolini con la chiusura totale alle auto del tratto compreso tra la rotatoria di via Paolini e via Ferrari. Sarà vietata la sosta su tutta la strada. Mercoledì i lavori inizieranno invece in via Regina Elena.

Consegnati anche i lavori per il rifacimento dell'asfalto in via Verrotti e via Spaventa per un impegno di 150mila euro con il cantiere che aprirà quindi nei prossimi giorni. In via Verrotti è previsto il ripristino dei marciapiedi e del manto stradale, mentre in via Spaventa si procederà con la riqualificazione di alcuni tratti della rete viaria, spiegano Masci e Pastore.

In settimana, riferiscono, saranno sistemate anche via Salita Camerlengo e via Alcide De Gasperi con e i marciapiedi di via Del Circuito. Dall'11 al 14 dicembre cantiere aperto in via Silvio Pellico, dal 13 al 20 in viale Kenndy. Interventi questi ultimi due che pure vedranno modifiche alla viabilità e nello specifico in via Silvio Pellico il restringimento della carreggiata con divieto di sosta dalle 7 alle 17, mentre in viale Kennedy nella stessa fascia oraria sarà istituito il senso unico alternato sempre con divieto di sosta.


Per quanto riguarda i cantieri conclusi, precisano il sindaco e il presidente di Commissione, questi hanno interessato via Gran Sasso, viale Muzii, alcuni tratti di via Ferrari e via Michelangelo, via Brandimarte e via Falcone e Borsellino dove si continua a lavorare e dove è stata fatta anche la pista ciclabile, specificano. “In tutte queste vie la necessità di effettuare determinate opere era particolarmente avvertita dagli automobilisti – dichiarano i due -. Sempre tenendo conto della condizione attuale delle strade, è tutto pronto per far partire altri interventi urgenti”.

Tra cantieri aperti, chiusi e in fase di avvio, proseguono Masci e Pastore, gli investimenti si contano in diversi milioni di euro: “un fatto mai avvenuto prima, per l'entità delle opere, nonostante la situazione di predissesto (da cui usciremo l'anno prossimo, perché siamo riusciti anche a mantenere i conti a posto, in un periodo difficilissimo) che ci limita nella operatività”. Con i lavori che partiranno “saranno inevitabili i disagi per gli automobilisti, ma non è possibile intervenire di notte, come è accaduto in via Gran Sasso, perché l'abbassamento delle temperature non ce lo consente”, sottolineano.

“Siamo partiti anche in questa fase dalle strade più danneggiate - fa notare il vice sindaco Sulpizio - e interveniamo sia utilizzando i fondi del Comune sia esigendo che venga effettuato il ripristino dell'asfalto per tutta la carreggiata in tutti i punti dove i fornitori di pubblici servizi eseguono i lavori, scavando e danneggiando le strade. Per accertarci che questo ripristino venga effettuato sempre e in maniera puntuale – conclude -, realizziamo costantemente delle verifiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi asfalti in diverse strade della città: modifiche alla viabilità per consentire i lavori

IlPescara è in caricamento