Razzi torna a parlare di Maurizio Crozza: "La sua imitazione non mi infastidisce"

D'altronde l'ex senatore deve buona parte della sua popolarità proprio all'imitazione che il comico genovese ha più volte fatto di lui e che, nei giorni scorsi, è anche tornato a riproporre in televisione

Antonio Razzi

Buona parte della sua popolarità Antonio Razzi la deve all'imitazione che Maurizio Crozza ha più volte fatto di lui e che, nei giorni scorsi, lo stesso comico genovese è tornato a riproporre in televisione.

Così Razzi ieri ha pubblicato un post su Facebook in cui chiarisce una volta per tutte il suo pensiero al riguardo: "Molte volte mi chiedete se sono infastidito da queste imitazioni di Maurizio Crozza. La risposta è No!". Dunque l'ex senatore apprezza gli sfottò che Crozza riserva alla sua persona, "anche perché delle volte escono fuori delle battute che mi fanno davvero tanto ridere, come ad esempio quella del tampone locale in Abruzzo fatto con l’arrosticino".

Sì, perché nell'ultima puntata di "Fratelli di Crozza", andata in onda sul canale Nove, Maurizio ha riproposto la propria parodia di Razzi parlando di un fantomatico tampone a base di arrosticino che verrebbe eseguito unicamente nella nostra regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento