rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Antonella de Angelis è il nuovo presidente dell'Ail Pescara: "Raccolgo un'importante eredità e la porterò avanti"

Sarà lei alla guida della sezione provinciale dell'Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma per i prossimi cinque anni. Succede a Domenico Cappuccilli che per motivi personali ha lasciato l'incarico e si assume l'impegno di proseguire e accrescere il grande impegno che in questi anni ha caratterizzato l'azione dell'associazione

Antonella De Angelis è la nuova presidente dell'Ail (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) Pescara. L'elezione è avvenuta nel corso dell'assemblea svoltasi nella Casa Ail di via Rigopiano e sarà dunque lei a traghettare l'associazione nei prossimi cinque anni. De Angelis succede a Domenico Cappuccilli che ha lasciato per motivi personali l'incarico, ma che resterà all'interno della sezione come presidente onorario: dal 2001, anno della fondazione della sezione locale, si è distinto alla guida dell'Ail, per numerosi progetti portati avanti come Casa Ail, una struttura confortevole in via Arapietra che offre gratuita ospitalità ai pazienti in cura presso il reparto di Ematologia dell’ospedale provenienti da lontano e ai familiari che li assistono e per l’acquisto di macchinari utili al reparto di Ematologia e all’università di Chieti, ricorda la stessa associazione.

“Da ragazza avevo un’amica, che ho perso giovanissima a causa di una malattia oncoematologica e so cosa significa confrontarsi da vicino con questo tipo di patologia che richiede un approccio terapeutico impegnativo e un percorso spesso doloroso per i familiari – ha dichiarato quindi la neo presidente De Angelis -. Per questo motivo, da alcuni anni, ho iniziato la mia attività di volontariato all’interno dell'Ail di Pescara”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

“Ringrazio coloro che hanno riposto in me la loro fiducia e ringrazio il presidente Mimmo Cappuccilli per la passione, l’impegno e la professionalità che ha messo a servizio della nostra associazione – ha sottolineato  . La sua azione lungimirante ha permesso all’Ail di Pescara di crescere e di diventare una realtà importante in tutta Italia, nell’attività di supporto ai pazienti, con Casa Ail e nell’attività di ricerca, grazie all’acquisto e alla donazione alla Asl e all’università di Chieti del CliniMacs Prodigy, un macchinario per la manipolazione delle Cart-T, che neutralizza le cellule dei tumori del sangue”.

“Dallo scorso ottobre ho sostituito l’avvocato Cappuccilli, che ha lasciato la sezione pescarese per ragioni di salute e, con l’elezione di oggi, raccolgo a tutti gli effetti un’eredità importante per il sostegno dei pazienti con malattie del sangue. La nostra associazione – conclude De Angelis - continuerà a mettere la persona e la cura di essa al centro della propria mission e proseguirà nel suo operato a sostegno della ricerca scientifica, collaborando con il reparto di Ematologia, un’eccellenza nazionale e con le altre associazioni del territorio. Ringrazio i volontari e il consiglio direttivo, da oggi inizia un percorso che ci vedrà impegnati sinergicamente per i prossimi anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonella de Angelis è il nuovo presidente dell'Ail Pescara: "Raccolgo un'importante eredità e la porterò avanti"

IlPescara è in caricamento