Attualità

L'Anpi contro Blocco studentesco per il "cambio" di nome a via Berardinucci: "Atto ignobile"

Il comitato provinciale e la sezione pescarese dell'associazione partigiana condanna la provocazione messa in atto nella notte dal movimento giovanile di destra

Duro attacco dell'Anpi pescarese, con la sezione Giuseppe e Renato Gialluca" di Pescara e il comitato provinciale "Troilo", alla provocazione messa in atto nella notte da Blocco Studentesco, movimento giovanile di Casapound che ha sostituito con un foglio di carta con la scritta "Ezra Pound" la targa di denominazione di via Renato Berardinucci. L'associazione partigiana parla di un atto ignobile sottolineando come Berardinucci fu un partigiano nobile e coraggioso che si sacrificò per la libertà del Paese, e per questo fu insignito della medaglia d'oro al valor militare:

È inutile, i fascisti non cambiano mai e restano uguali a sé stessi anche a decenni di distanza, e con l'impunità di cui godono e di cui si sentono orgogliosi, questa volta  hanno oltraggiato uno degli eroi più limpidi della lotta partigiana per la riconquista della libertà.

In attesa che la politica nazionale metta fuorilegge i gruppi neofascisti, chiediamo al Sindaco di Pescara di adoperarsi per ripulire senza indugi la targa di via Berardinucci e di prendere posizione con la solerzia cho lo contraddistingue, condannando il vile gesto.

L'Anpi Pescara, inoltre, auspica che i responsabili di questo gesto vengano debitamente individuati e sanzionati. Anche il segretario nazionale di Rifondazione Comunista Acerbo condanna il fatto parlando di un'offesa alla memoria di un partigiano caduto per la libertà di tutti, trattandosi di un'offesa alla memoria e non un omaggio al poeta aggiungendo:

Tengo a precisare che si può apprezzare Ezra Pound senza essere fascisti, come fecero i poeti omosessuali e comunisti Pier Paolo Pasolini e Allen Ginsberg. La figlia di Pound intraprese negli anni scorsi un'azione legale contro l'appropriazione del nome padre da parte di una nota formazione neofascista. Questa bravata spero serva involontariamente a far conoscere di più un eroe della Resistenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Anpi contro Blocco studentesco per il "cambio" di nome a via Berardinucci: "Atto ignobile"

IlPescara è in caricamento