"Cercasi badante a Brittoli, ma non deve essere di colore": è polemica per un’offerta di lavoro razzista

L'annuncio, pubblicato da un’agenzia di Chieti Scalo, richiede infatti una donna che sia disponibile h24 e alla quale verrà predisposto un contratto a norma di legge, specificando però che "la lavoratrice non deve essere di colore"

"Cercasi badante a Brittoli, ma non deve essere di colore": è polemica per un’offerta di lavoro ritenuta decisamente razzista. Lo riporta ChietiToday.

L'annuncio, pubblicato da un’agenzia di Chieti Scalo che si occupa di assistenza sanitaria integrata, richiede infatti una donna che sia disponibile h24 e alla quale verrà predisposto un contratto a norma di legge, specificando però che "la lavoratrice non deve essere di colore". Sulla questione sono intervenuti i Giovani Democratici di Chieti e provincia:

“Il colore della pelle non è un limite, non può essere un "problema" nella ricerca del lavoro e dell'emancipazione. Dopo gli orribili atti di bullismo a sfondo omofobo, avvenuti a Pescara, l'odio decide di cambiare vittima, tornando su un altro must degli odiatori seriali: le persone di colore. È necessario, allora, pretendere davvero che tutto questo venga fermato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una dura condanna è giunta anche dall'Anpi di Pescara. Intanto la bacheca Facebook dell’agenzia in questione, come prevedibile, è stata presa d’assalto: c'è chi ha segnalato il post per incitamento all’odio, chi si chiede ironicamente se il colore della pelle influisca sulla qualità del lavoro svolto e chi sostiene che, più semplicemente, sarebbe stato meglio ignorare tale assurda richiesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento