rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

La denuncia dell'ecoistituto Abruzzo: "Emergenza animali selvatici investiti lungo le strade"

Dopo la segnalazione del 17 febbraio il presidente Odoardi ha fatto sapere di aver ricevuto diverse altre segnalazioni di animali selvatici investiti lungo le strade abruzzesi

Il presidente di Ecoistituto Abruzzo Odoardi, dopo la segnalazione del 17 febbraio scorso riguardante un tasso investito lungo la circonvallazione a Pescara, torna sulla questione evidenziando come gli siano stati segnalati altri due casi simili, avvenuti a Spoltore e Manoppello, e lui stesso sempre sulla circonvallazione ha scoperto la carcassa di un altro tasso a poca distanza dal luogo del ritrovamento dell'altro animale della stessa specie:

In questo tratto la corsia della circonvallazione è stata realizzata lungo la linea di impluvio della vallata, una linea di collegamento tra i versanti delle colline adiacenti. Chissà quanti animali selvatici si spostano da una parte all’altra: senza un corridoio ecologico dedicato, un po’ come le strisce pedonali per noi, attraversano dovunque e con grandissimo rischio questa invisibile demarcazione del territorio, inconsapevoli che per loro superare quella linea significa valicare il limite tra la vita e la morte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia dell'ecoistituto Abruzzo: "Emergenza animali selvatici investiti lungo le strade"

IlPescara è in caricamento