rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Le analisi dell'Arta sull'acqua: "Batterio non presente dopo la clorazione"

A far sapere del risultato delle analisi è il direttore dell'agenzia regionale per la tutela dell'ambiente, Maurizio Dionisio

Il batterio clostridium perfringens, riscontrato l'altro ieri (mercoledì 9 novembre) nella Sorgente Vitella d'Oro di Farindola, è assente nelle analisi disposte da Arta Abruzzo dopo la clorazione delle acque effettuata dall'Aca, l'azienda comprensoriale dell'acqua.
È quanto fa sapere all'Ansa il direttore dell'Arta, Maurizio Dionisio.

Il superamento dei valori aveva interessato decine di migliaia di utenze sia a Pescara che Montesilvano e in altri 8 centri della provincia con numerosi cittadini coinvolti dal divieto di potabilità se non previa cottura dell'acqua. Si attendono ora le disposizioni dell'Aca, che dovrebbero arrivare domani, sabato 12. Il parere definitivo di potabilità e quindi il rientro dell'emergenza può, tuttavia, arrivare soltanto dalla Asl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le analisi dell'Arta sull'acqua: "Batterio non presente dopo la clorazione"

IlPescara è in caricamento