rotate-mobile
Attualità

Via l'amianto da scuole e ospedali: dalla Regione oltre 3 milioni di euro per la rimozione

Due gli interventi previsti per Pescara, uno dei quali per il covid hospital, l'assessore regionale Campitelli: "Lavoriamo incessantemente per avere scuole e presidi sicuri"

L'assessorato all'ambiente della Regione Abruzzo ha appena pubblicato la graduatoria di interventi per la rimozione dell'amianto negli edifici pubblici, come scuole ed ospedali, per un importo di 3.2 milioni di euro. Lo annuncia l'assessore regionale Nicola Campitelli sottolineando che i lavori saranno, finanziati con i fondi messi a disposizione dal ministero della transizione ecologica, vuole garantire la salute dei cittadini e la salvaguardia dell'ambiente.

“Le scuole e gli ospedali attenzionati sono dell'Aquila, Chieti, Lanciano, Avezzano, Pescara, Teramo, Sulmona, Tortoreto, Ortona, Penne, Vasto, Fossacesia e Tornareccio – aggiunge -. Negli anni '60/'70 l'amianto era un'alternativa ai materiali utilizzati all'epoca, ma dopo anni di miope utilizzo, abbiamo riscontrato molteplici danni alla salute e all'ambiente. Oggi, invece – conclude Campitelli -, lavoriamo incessantemente per avere delle scuole che non mettano a rischio la salute degli studenti, degli ospedali sicuri migliorando quindi la qualità di vita degli abruzzesi e dell’ambiente in ottica di una transizione ecologica efficiente”. Dei 23 interventi previsti, due sono quelli che interesseranno il pescarese: il palazzo ex Ivap oggi Covid hospital di Pescara per cui il costo complessivo dell'intervento è di 5.064.800 milioni di euro con una spesa ammissibile a contributo di 464.800 mila euro e la palestra dell'Iis Mario dei Fiori di Penne per cui il costo complessivo dell'opera ammonta a 950 mila euro con una spesa ammissibile di contributo per 522.065,13 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via l'amianto da scuole e ospedali: dalla Regione oltre 3 milioni di euro per la rimozione

IlPescara è in caricamento