Allerta meteo della Protezione Civile per l'arrivo di neve, vento e mareggiate nel Pescarese

A farlo sapere è il Centro Funzionale d'Abruzzo che comunica come siano stati emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale due avvisi di condizioni meteorologiche avverse

foto di Andrea Santuccione

Allerta meteo della Protezione Civile riguardante anche la provincia di Pescara per l'arrivo della neve e dei venti di burrasca.
A farlo sapere è il Centro Funzionale d'Abruzzo che comunica come siano stati emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale due avvisi di condizioni meteorologiche avverse.

Uno per l'arrivo di precipitazioni nevose e l'altro per venti di burrasca.

Questa l'avviso per quanto riguarda la neve:

“Dalle prime ore di domani, martedì 24 marzo 2020, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse a prevalente carattere nevoso con quota neve mediamente al di sopra dei 100-300 metri su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati. Temporaneamente il limite delle nevicate potrà scendere fino al livello del mare; 
dalle prime ore di domani, martedi 24 marzo 2020, e per le successive 24-36 ore, si prevedono il persistere di venti da forti a burrasca a prevalente componente nordorientale su umbria, Lazio centro-settentrionale e settori orientali di Abruzzo e Molise e possibili mareggiate sui settori costieri adriatici".


Questo invece l'avviso relativo al vento:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dalle prime ore di domani, lunedì 23 marzo 2020, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti da forti a burrasca, a prevalente componente settentrionale, su Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Possibili mareggiate lungo le coste esposte adriatiche e ioniche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento