Attualità

Raccolti altri 900 quintali di alghe lungo la spiaggia [FOTO]

A farlo sapere è l'assessore comunale Isabella Del Trecco: le alghe sono state raccolte la notte scorsa dalla riviera nord e sud dagli operatori di Ambiente Spa

Sono complessivamente 900 i quintali di alghe spiaggiate che sono stati raccolti la notte scorsa lungo il litorale pescarese.
Ad aire gli operatori di Ambiente Spa, coadiuvati da mezzi di ditte esterne mobilitati per fronteggiare l’emergenza determinata dall’infiorescenza straordinaria favorita dalle alte temperature.

«Intorno alle 22 abbiamo iniziato a ricevere le prime chiamate dei balneatori che ci hanno allertato circa lo spiaggiamento del materiale lungo l’intera linea di costa», racconta l'assessore all'Ambiente, Isabella Del Trecco, «consentendo ai nostri addetti di organizzare subito il servizio chiuso alle prime ore del mattino con il prelievo delle montagne di alghe depositate in cumuli in alcuni punti di raccolta. L’attenzione continuerà a essere massima per l’intera giornata odierna, in vista del fine settimana che dovrebbe vedere il pienone sulle nostre spiagge, anche se l’annunciato peggioramento delle condizioni meteorologiche dovrebbe comunque concederci una tregua».

«Il caldo continua e ovviamente ha favorito l’innalzamento delle temperature anche in mare aperto, determinando il fenomeno dell’infiorescenza delle alghe», sottolinea la Del Trecco, «che, se sotto il profilo ambientale non determina alcun problema, crea invece disagio sotto il profilo estetico, perché depositandosi a riva, sulla battigia, o nel primo tratto dell’ingresso in acqua, le alghe comunque sono un disincentivo per i turisti che, di fronte alla distesa verde, desistono dall’entrare in mare. In più c’è il problema del ritiro immediato delle alghe spiaggiate perché non è pensabile lasciarle marcire sotto il sole, con la diffusione di un odore pestilenziale che non sarebbe tollerabile per una città di mare, Bandiera Blu 2021, che con i propri operatori sta veramente assicurando un impegno straordinario e d’eccellenza per garantire una città pulita e costantemente in ordine. A mezzanotte in punto Ambiente Spa è scesa in forze sulla spiaggia con i propri mezzi meccanici, agendo contemporaneamente sulla riviera nord e su quella sud e subito ci siamo resi conto delle dimensioni del fenomeno, con un’infiorescenza di alghe ulteriormente accresciuta rispetto ai due episodi precedenti: infatti nei giorni scorsi abbiamo raccolto 800 quintali di alghe frutto di due giorni di fioritura, e poi in un solo giorno 500 quintali di alghe. All’alba di questa mattina, quando i mezzi di Ambiente e delle ditte esterne chiamate in supporto hanno spento i motori, erano stati raccolti ben 900 quintali di alghe, una quantità enorme, prima sistemata in cumuli spinti su piazzole di raccolta e poi prelevata dai ragni di Ambiente Spa per lo smaltimento. L’attenzione dell’amministrazione in un’estate particolarmente calda, che viene già da due mesi di temperature elevate a fronte di un’assenza totale di precipitazioni, sarà sempre massima e a questo punto continuiamo a seguire le evoluzioni delle condizioni meteorologiche».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolti altri 900 quintali di alghe lungo la spiaggia [FOTO]

IlPescara è in caricamento