Alfonso Patriarca confermato direttore del conservatorio di Pescara

Il direttore era l'unico candidato per la carica, ed ha ottenuto la conferma con una massiccia partecipazione al voto da parte dei docenti del conservatorio pescarese

Confermato alla guida del conservatorio di Pescara "Luisa D'Annunzio" Alfonso Patriarca, il direttore uscente a seguito delle elezioni che hanno visto una massiccia partecipazione alle urne da parte dei docenti che hanno scelto la continuità, considerando anche che Patriarca era l'unico candidato in lizza. Fagottista di buona fama, ha anche promosso una serie di concerti di qualità che torneranno ad animare, dopo lo stop per il lockdown, l'auditorium in viale Bovio rispettando ovviamente tutte le norme sul Covid.

Fino al 7 novembre sono diversi gli appuntamenti che prevedono un massimo di 76 spettatori e prenotazioni obbligatorie online, entrando nel sito del conservatorio www.conservatoriopescara.it. Mercoledì scorso c'è stato il debutto con il concerto di alcuni docenti fra cui lo stesso direttore assieme al vice direttore il violinista Piero Binchi, l'ex direttore Massimo Magri violoncellista, il violista Stefano Morgione, il clarinettista Stefano Bellante e il cornista del “Casella” aquilano Carlo Torlontano. Dall'1 al 3 ottobre ci sarà un festival dedicato dalla scuola di pianoforte a Beethoven con gli allievi Giovanni Bascelli, Claudia Casucci, Elena D'Andreagiovanni, Francesco Del Villano, Pietro Del Villano, Asia Amalia Di Gianvittorio, Andrea Di Marco, Alessio Faraone, Luciano Ioannucci, Stefano Pulini, Michele Taraborrelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguire tre domenica musicali assieme ai maestri del conservatorio: l'11 ottobre alle 18 con il
clarinettista Stefano Bellante e la pianista Silvia Di Domenico; il 18 ottobre spazio al
quartetto composto dai violinisti Stefania Franchini e Piero Binchi, da Stefano Morgione (viola) e Massimo Magri al
violoncello e il 25 ottobre alle 18 concerto del pianista Marco Ciccone. Chiuderà il 7 novembre Theo Ranganathan, il pianista vincitore l'anno scorso del premio “Arcangelo Speranza” in collaborazione con l 'Accademia Musicale pescarese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • La provocazione di un cittadino: "Da domani, in macchina, percorrerò le piste ciclabili"

  • Coronavirus, centinaia di persone in coda a Pescara in attesa del tampone: rischio contagio [FOTO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento