Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Ancora alberi tagliati in città, le associazioni ambientaliste: "61 piante a rischio, il Comune apra ad un confronto"

Italia Nostra Sezione “L. Gorgoni” Pescara. Archeo Club Pescara, Touring Club Italiano Club di territorio di Pescara e Co.N.Al.Pa Pescara-Chieti Ville e Palazzi Dannunziani intervengono in merito all'ordine del Comune di tagliare altri 61 alberi in città

Nuovo allarme lanciato dalle associazioni ambientaliste e comitati cittadini in merito al taglio di alberi a Pescara. Italia Nostra Sezione “L. Gorgoni” Pescara. Archeo Club Pescara, Touring Club Italiano Club di territorio di Pescara e Co.n.al.Pa Pescara-Chieti Ville e Palazzi Dannunziani chiedono infatti un confronto e spiegazioni in merito all'ordine che sarebbe stato inviato a dicembre 2023 dall'amministrazione comunale e che riguarderebbe 61 esemplari in viali e luoghi storici della città:

"Le sottoscritte associazioni ritengono che ogni cautela debba essere assunta ed ogni ricerca di pratiche alternative vada esperita prima di arrivare a tagli che impoveriscono l’intera città privandola di alberi storici, dispensatori di benessere urbano e significativa componente della sua immagine identitaria, oltre che della sua gradevolezza, decisiva anche per la sua attrattività turistica. Come già in passato, attraverso consulenze tecniche e pareti di illustri cattedratici, le associazioni sono disponibili ad un confronto anche nel merito tecnico delle scelte comunali al fine di trovare una soluzione equilibrata che circoscriva il taglio agli elementi irrecuperabili, per favorire, d’altra
parte, una consapevole conservazione dell’importante patrimonio vegetale cittadino.

A tal fine le sottoscritte associazioni chiedono di essere convocate con i propri tecnici di fiducia per poter fornire il proprio contributo attraverso il confronto con le istanze tecniche e politiche preposte sia nel merito della questione attuale, per la quale si ravvisano i caratteri dell’urgenza, sia sul metodo col quale affrontare la manutenzione del sistema del verde urbano. Tale istanza partecipativa è prevista anche dal vigente Regolamento comunale per il verde. Un confronto come quello da noi proposto può inaugurare la consiliatura appena rinnovata con una diversa apertura all’associazionismo civico che, a vario titolo, pone il tema dell’ambiente e della identità urbana."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora alberi tagliati in città, le associazioni ambientaliste: "61 piante a rischio, il Comune apra ad un confronto"
IlPescara è in caricamento