Albani dell'unità operativa Covid: "Circolazione significativa del virus, dispiace vedere tanta gente in giro"

Albani, come riferisce Ansa Abruzzo, parla di come il virus stia «circolando in tutto il territorio regionale in modo significativo»

Dopo il record sia di tamponi eseguiti che di casi di positività riscontrati in Abruzzo ieri, sabato 14 novembre, Alberto Albani, referente regionale per le emergenze a capo dell'unità operativa sul Coronavirus, fa il quadro della situazione.
Albani, come riferisce Ansa Abruzzo, parla di come il virus stia «circolando in tutto il territorio regionale in modo significativo».

«I dati odierni», prosegue Albani, «descrivono un aumento importante e continuo, preoccupano, in particolare, l'Aquilano e il Teramano, ma gli ultimi indicatori ci dicono che anche il Pescarese sta risalendo».

Questo quanto aggiunge Albani nel fotografare l'attuale scenario: «C'è una forte pressione sugli ospedali, che cominciano ad avere problemi non problemi seri, ma siamo in una situazione di criticità: i numeri sono elevati in tutti i presidi. Proprio per questo rinnovo l'invito ai cittadini affinché si rechino in pronto soccorso solo per problemi importanti ed urgenti. Dispiace vedere tanta gente in giro. Rinnovo l'appello ai cittadini a rimanere in casa il più possibile e ad uscire solo per reali necessità».

Nell'ultimo Dpcm in vigore è fortemente raccomandato di non spostarsi salvo che per esigenze lavorative, per motivi di salute e per situazioni di necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Ordinanza zona rossa falsa sui social, il chiarimento della Regione Abruzzo

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento