Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità Rancitelli

Anche le "Agende Rosse" abruzzesi in piazza a Rancitelli per la manifestazione contro la criminalità

L'associazione che lotta contro le mafie e la criminalità parteciperà al sit-in che si terrà sabato 30 novembre al "Ferro di Cavallo"

Anche le "Agende Rosse Abruzzo" parteciperanno alla manifestazione contro la criminalità che si terrà sabato 30 novembre a Rancitelli, al "Ferro di Cavallo" di via Tavo. L'iniziativa è organizzata dal M5s e dai residenti che vogliono esprimere solidarietà alla donna vittima di un attentato incendiario, che da tempo denuncia l'illegalità e l'attività di spaccio diffusa nel quartiere.

SIT - IN PER LA LEGALITÀ A RANCITELLI

Secondo le "Agende Rosse", si tratta di un atto che dimostra un'escalation di violenza a Rancitelli, dove l'omertà e la paura ormai la fanno da padrone fra i cittadini onesti, oltre alle intimidazioni ricevute dal consigliere Pettinari e dalle varie troupe televisive aggredite negli ultimi mesi.

Aderiamo alla mobilitazione sorta in questi giorni e che scenderà in piazza il 30 novembre. Per gridare con forza la necessità di una lotta titanica che deve essere messa in campo per il ripristino della legalità e della giustizia, di una società che rispetti le regole democratiche e fermi la deriva da far west. E per ribadire l’unica maniera vera e autentica di praticare l’antimafia e commemorare coloro che sono stati assassinati per aver denunciato e lottato contro il terribile cancro criminale che devasta la società abruzzese e italiana tutta.

Il movimento poi ricorda che Rancitelli è solo la punta di una presenza mafiosa su tutto il territorio regionale, come nel caso della morte di Roberto Straccia o di Alessandro Neri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche le "Agende Rosse" abruzzesi in piazza a Rancitelli per la manifestazione contro la criminalità

IlPescara è in caricamento