Per l'aeroporto di Pescara dati sui passeggeri in linea con gli altri scali italiani: -75% a causa del Covid

La Saga ha fornito i dati relativi al monitoraggio del traffico passeggeri nel periodo gennaio - dicembre 2020

L'aeroporto d'Abruzzo si allinea con i dati degli altri scali aeroportuali italiani, con i dati relativi al traffico passeggeri ovviamente fortemente condizionati dall'emergenza Coronavirus. La Saga infatti ha fornito i numeri relativi al periodo gennaio - dicembre 2020 con 173.156 passeggeri transitati a fronte dei 703.386 dello stesso periodo del 2019, con una diminuzione di 530 mila passeggeri e perdite del 75%, dato perfettamente in linea con l'andamento medio nazionale.

Il presidente Paolini:

“I dati sono in linea con tutti gli Aeroporti italiani. Voglio evidenziare che l'Aeroporto d'Abruzzo, nonostante i risultati registrati, ha giocato un ruolo fondamentale per il territorio abruzzese, garantendo durante tutto il periodo di lockdown, non solo l'operatività dei servizi essenziali, ma anche funzioni sanitarie, voli di emergenza, militari e privati"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento