rotate-mobile
Attualità

L'acqua è di nuovo potabile, lo confermano le analisi della Asl: la fine di un incubo per migliaia di cittadini

La captazione post-clorazione conferma l'assenza del batterio che il 9 novembre aveva spinto l'Aca a vietarne l'uso umano in 10 comuni, Pescara e Montesilvano inclusi

Torna potabile e dunque destinata al consumo umano l'acqua della sorgente Vitella d'Oro di Farindola su cui è scattato il divieto di utilizzo, deciso dall'Aca, a seguito della rilevazione della presenza di un batterio lo scorso 9 novembre.

La captazione post-clorazione fatta dalla Asl pone fine ad un incubo che ha interessato ben 10 comuni. “Gli esisti analitici pervenuti dall'Arta hanno evidenziato conformità dei parametri microbiologici – scrive l'Azienda nella nota di comunicazione -. Pertanto preso atto della nota inviata da Acanella quale l'ente gestore comunica alla scrivente Uoc l'analisi delle probabili cause della nono conformità riscontrata e le misure adottate e da implementare, nonché l'esito favorevole dei controlli analitici eseguiti sulla sorgente in post clorazione e sui serbatoi di accumulo, viste le risultanze trasmesse all'Arta si ritiene di poter ripristinare a scopo potabile ed alimentare dell'acqua destinata al consumo umano presso tutti i comuni interessati”.

Un disagio di cui si continuerà comunque a parlare dato che proprio ieri la consigliera regionale del M5s Barbara Stella ha annunciato un'interrogazione regionale denunciando i ritardi con cui sarebbero stati avvisati i cittadini della non potabilità dell'acqua.

A Pescara il divieto ha riguardato la zona dei Colli e in particolare strada Valle Furci, strada Valle Ferzetti, via Valle Furci, strada vicinale Valle Ferzetti, strada Colle Caprino, via Vado del Sole, tratto di via Colle Innamorati da strada Valle Furci a via Colle Innamorati n.343. Questi gli altri comuni coinvolti: Cappelle sul Tavo, Collecorvino, Loreto Aprutino, Moscufo e Picciano, per l'intero territorio comunale; Montesilvano nelle località Colle Arena alta, Colle della Selva, Collevento, Macchiano, Barco e zone limitrofe, via De Gasperi e traverse; Penne intero territorio esclusi contrada Roccafinadamo, Villa Degna, Colle Maggio, Colle Trotta; Pianella intero territorio escluse le frazioni di Cerratina, Castellana, Vicenne Sud, Conoscopane, Nardangelo, Morrocino e infine Spoltore nelle località Villa Santa Maria, Caprara, Spoltore centro storico e zone limitrofe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'acqua è di nuovo potabile, lo confermano le analisi della Asl: la fine di un incubo per migliaia di cittadini

IlPescara è in caricamento