rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Acqua, nell'estate 2022 ci saranno meno problemi rispetto a un anno fa

Potenziate le pompe e intensificata la ricerca di perdite occulte: al momento, rassicura l'Aca, si riscontra una maggiore disponibilità idrica rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Buone notizie per quanto riguarda l'erogazione idrica: nell'estate 2022, infatti, ci saranno meno problemi rispetto a quella precedente. Potenziate le pompe e intensificata la ricerca di perdite occulte: al momento, rassicura l'Aca, si riscontra una maggiore disponibilità di acqua rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che fa sperare bene per giugno e luglio.

Ecco che cosa ha detto all'Ansa il direttore tecnico dell'azienda, Lorenzo Livello: "Proprio in occasione della call avuta con l'osservatorio appennino centrale della Regione, abbiamo potuto verificare in generale una maggiore disponibilità idrica rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Considerando l'accordo con Ruzzo Reti per il potenziamento dell'impianto di rilancio di Pineto che porta acqua nel Pescarese, potremo passare da 120 litri a 230 litri al secondo. Abbiamo verificato poi un incremento di acqua all'acquedotto Giardino di Popoli, alla sorgente Tavo di Farindola e alla sorgente Val di Foro di Pretoro e questo è un aspetto sicuramente positivo perché se le portate sono in aumento possiamo disporre di una maggiore risorsa".

"Basti pensare - aggiunge Livello - che nella falda di Bussi abbiamo un livello di 10 metri in più di risorsa rispetto al passato. Oltre a tutto questo, abbiamo potenziato la pompa del Vomano e intensificato con squadre dedicate la ricerca di perdite occulte. Infine, i mancati sbalzi di temperatura hanno conservato più a lungo il manto nevoso che ora si sta sciogliendo lentamente. Per giugno e luglio possiamo essere tutto sommato tranquilli e vedere poi per agosto come sarà la situazione".

Dunque l'estate che sta per iniziare avrà maggiori risorse idriche rispetto al passato, almeno secondo la società che si occupa della gestione dell'acqua per 64 Comuni. La stagione calda che è alle porte dovrebbe essere caratterizzata da problemi minori rispetto al passato, perché l'incremento di risorsa idrica verificato nelle falde e nelle sorgenti fa sperare per i prossimi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, nell'estate 2022 ci saranno meno problemi rispetto a un anno fa

IlPescara è in caricamento