L'Aca scrive ai sindaci: "I cittadini devono limitare l'uso di acqua potabile"

Questa la sintesi della lettera inviata dall'Aca ai sindaci che devono sensibilizzare i cittadini a limitare il consumo di acqua

I cittadini devono limitare l'uso dell'acqua potabile a causa dell'abbassamento dei livelli idrici nei serbatoi.
Questa la sintesi della lettera inviata dall'Aca ai sindaci che devono sensibilizzare i cittadini a limitare il consumo di acqua.

Il direttore tecnico dell'Aca, Lorenzo Livello, ha inviato la missiva ai sindaci dei comuni dell'ente d'ambito pescarese per far invitare la cittadinanza a limitare l'uso di acqua potabile esclusivamente agli stretti bisogni igienico-sanitari e domestici.

“Vista la stagione estiva in corso", spiega Livello, "e a causa delle alte temperature di questi giorni che determinano consumi anomali e conseguenti abbassamenti dei livelli idrici dei serbatoi presenti sul territorio con carenza in distribuzione, in special modo nelle ore di punta e nei fine settimana, abbiamo invitato le amministrazioni a sensibilizzare la cittadinanza sul tema del risparmio idrico”.

L'Aca chiede alle amministrazioni comunali di vietare il lavaggio di aree cortilizie e piazzali, il lavaggio domestico di veicoli a motore, l'innaffiamento dei giardini, orti e prati, il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino e il funzionamento di fontanelle a getto continuo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

Torna su
IlPescara è in caricamento