menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A messa con l'autocertificazione, ecco cosa cambia per le attività pastorali

Dopo la proclamazione dell'Abruzzo come zona rossa, le messe continueranno a svolgersi in presenza ma bisognerà munirsi di autocertificazione. Discorso leggermente diverso, invece, per la catechesi e lo svolgimento delle attività pastorali

In seguito ai provvedimenti adottati dalla giunta regionale e in vigore dal 18 novembre, la Ceam (conferenza episcopale abruzzese-molisana) ricorda che le celebrazioni in presenza continuano regolarmente osservando tutte le disposizioni e precauzioni indicate e già messe in atto.

I fedeli, per partecipare alle celebrazioni o per recarsi nei luoghi di culto, dovranno essere muniti di autocertificazione. Discorso leggermente diverso, invece, per la catechesi e lo svolgimento delle attività pastorali: in quel caso bisognerà evitare momenti in presenza ove non siano assicurate le condizioni di sicurezza necessarie (spazi, distanziamento, mascherine, piccoli numeri etc.).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento